FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Maremma e Umbria, strage di lupi

Sono otto esemplari uccisi in pochi mesi a fucilate o bastonate

- Il lupo viene considerato il peggior nemico, quello che uccide il bestiame e attacca l'uomo. Così da qualche tempo su colline e pianure della Maremma, gli allevatori hanno impiantato dei dissuasori acustici per difendersi. In pochi mesi ben otto esemplari sono stati fucilati e esposti sul ciglio della strada con un messaggio di avvertimento: "i lupi ammazzano le nostre pecore, noi ammazziamo i lupi". In cinque anni se ne contano una quarantina tra Abruzzo, Lazio e Molise. A scendere in piazza per difendere i lupi ci pensano gli animalisti: "trattandosi di esemplare protetto la sua caccia è vietata. Si dovrebbe optare per difese meno cruente: cani pastori o recinzioni più moderne".

TAG:
Maremma
Umbria
Strage di lupi