FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Milan Games Week 2015: sfide divertenti a colpi di joypad

Un weekend videoludico per partecipare a sfilate e quiz a tema e farsi trasformare nei personaggi dei videogiochi preferiti

Milan Games Week 2015: sfide divertenti a colpi di joypad

Dal 23 al 25 ottobre FieraMilanoCity ospita la quinta edizione della Milano Games Week, il consumer show di riferimento per il settore dei videogiochi. Oltre 150 i titoli giocabili all'interno dei padiglioni espositivi, tra cui 50 attesissime novità da provare prima del loro arrivo negli store italiani. Sulla scia del successo della scorsa edizione, torna il Fuori Milan Games Week che invade la città fino domenica 25 ottobre. Circa 40 iniziative animano le vie di Milano: serate danzanti a suon di musica a 8bit, attività sportive di ultima generazione, giochi di ruolo urbani, conferenze e tavole rotonde, workshop, presentazioni letterarie, mostre e installazioni.

I titoli a cui ci si potrà sfidare nelle tre giornate della manifestazione sono tanti. Si comincia con il ritorno di un torneo molto atteso da chi ama il calcio, quello di FIFA 16 su Xbox One di Electronic Arts, che vede ogni giorno 128 giocatori sfidarsi in emozionanti partite 1vs1. Per tutti i fan di Nintendo è possibile cimentarsi su Nintendo 3DS in competizioni con Pokémon Rubino Omega e Pokémon Zaffiro Alpha e in sfide in cooperativa con Monster Hunter 4. Anche Samsung è presente a Milan Games Week tutti e tre i giorni con gare a tempo di SBK15.

Sony Computer Entertainment Italia scende in campo con PlayStation Italian League, la piattaforma di tornei online dedicati a PS4 che per la prima volta fa la sua comparsa a un evento dal vivo. Durante i tre giorni si svolgono tornei su console dedicati ai titoli più popolari, sportivi e non, tra i quali Mortal Kombat X e NBA 2K16 con sfide 1vs1, Rocket League con sfide 2vs2 e prove in TimeAttack di MotoGP 15.

Milan Games Week celebra anche quest'anno il fantastico mondo dei cosplayer. Novità dell'edizione 2015, che avvicina il mondo dei Cosplay a quello del Glamour, un corner “Trucco e parrucco” dedicato a coloro che vogliono trasformarsi per un giorno nei personaggi dei videogiochi più celebri, grazie a makeup session realizzate da esperti. Domenica si svolge la tradizionale sfilata, condotta come sempre da GiorgiaCosplay, che si concluderà con le elezioni del Miglior Cosplayer MGW 2015. Anche il mondo dei Youtuber approda alla Fiera: circa 60 tra i più famosi e seguiti Youtuber italiani arricchiscono quest'anno il palinsesto della manifestazione con postazioni dedicate e momenti di puro divertimento.

Ampio spazio è dedicato agli sviluppatori italiani di videogiochi: il pubblico ha modo di provare con mano oltre 20 tra i più promettenti videogiochi del panorama indie locale, di recente o prossima uscita, e di incontrare i game developer che li hanno realizzati. AESVI con la collaborazione di IndieVault.it, presenta per il terzo anno consecutivo i videogiochi italiani, attraverso titoli che ben rappresentano la qualità e la varietà della produzione del nostro Paese, che attraversa oggi un momento di grande fermento.

Un tuffo nel passato per riscoprire la storia del videogioco dalle origini ai giorni nostri attraverso postazioni e tornei con videogiochi originali “d'epoca” e mostre di cimeli videoludici. Quest'anno l'area dedicata al Retrogaming ospita una retrospettiva su PacMan in onore del suo creatore Toru Iwatani, ospite d'eccezione dell'evento. Quattro le aree principali: "PacManHistory”, "Tornei”, "Free to play” e "Museo".

Per maggiori informazioni, www.gamesweek.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali