FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Abc Digital: il programma di alfabetizzazione digitale per gli over60 diventa un modello replicabile

Giunto alla seconda edizione, il progetto di Assolombarda ha permesso a 2500 non nativi digitali di essere formati da oltre 1250 studenti

Abc Digital: il programma di alfabetizzazione digitale per gli over60 diventa un modello replicabile

Si è conclusa la seconda edizione del progetto Abc Digital, il programma di alfabetizzazione digitale voluto da Assolombarda, grazie a cui i giovani salgono in cattedra per insegnare agli over 60 come navigare in Internet o usare le moderne tecnologie. Alla presentazione dei risultati di due anni di attività, è stato rilasciato il nuovo sito e sono stati premiati i 10 istituti scolastici più attivi della città metropolitana di Milano e delle province di Brescia, Lodi, Monza e Brianza. Ma la novità è che Abc Digital diventa modello replicabile: registrandosi al sito è, infatti, possibile proporre i corsi al proprio istituto, come esperienza di alternanza scuola-lavoro, o in qualsiasi altro contesto.

I numeri sono in notevole crescita rispetto alla prima edizione: 23 partner, 35 scuole coinvolte, più di 110 trainer e tutor aziendali, circa 2500 over60 formati da oltre 1250 studenti e più di 2600 ore d'aula. 

Abc Digital fa parte del piano strategico di Assolombarda "Far volare Milano" e punta a ridurre il digital divide e poter così rendere realizzabili gli obiettivi dell'Azienda Digitale Europea per la competitività del territorio. Inoltre, mira a rendere Milano una città digitale accessibile a tutti. L'iniziativa è anche un'opportunità di alternanza scuola-lavoro per il potenziamento delle competenze digitali dei giovani coinvolti.

Nell'ambito del piano strategico è, inoltre, stato realizzato un modello che mette Abc Digital a disposizione di chiunque voglia riproporlo nella propria realtà.

“Il nostro obiettivo è diffondere la cultura digitale proprio tra quella fascia di cittadini che rischia altrimenti di rimanere esclusa dai servizi offerti da un’area metropolitana sempre più smart e interconnessa. - dichiara Gianfelice Rocca, presidente di Assolombarda - E per farlo usiamo un approccio semplice, un linguaggio non tecnico, anche grazie al coinvolgimento degli studenti delle scuole superiori. Abc Digital nasce con questo spirito e trae la sua forza dall’integrazione tra i numerosi partner: una community di imprese, istituzioni, scuole, terzo settore che ha messo a fattor comune energie e competenze”.

Secondo Rocca, però, "gli obiettivi al 2020 dell’Agenda Digitale sono ancora ben lontani". Spiega, infatti, il presidente di Assolombarda: “Se si considera lo stato di avanzamento verso un’economia e una società digitali, l’Italia è al 25° posto su 28 stati europei, la Germania al 9°, la Spagna al 15°, la Francia al 16°. E gli utenti abituali di internet sono ancora pochi, nonostante l’avanzamento degli ultimi anni: se in Germania si parla dell’84% della popolazione, in Italia ci si ferma al 63% (ma era il 42% nel 2009). Va un po’ meglio in Lombardia, con il 70%”.

Le scuole premiate sono: Istituto di Istruzione Superiore ‘Carlo Emilio Gadda’; Istituto di Istruzione Superiore ‘Ettore Molinari’; Istituto di Istruzione Superiore ‘Oriani-Mazzini’; Istituto di Istruzione Superiore ‘Cremona-Zappa’; Liceo Classico Statale ‘Arnaldo’; Liceo Scientifico Statale ‘Elio Vittorini’; Istituto di Istruzione Superiore ‘Luigi Einaudi’; Istituto di Istruzione Superiore ‘Emilio Alessandrini’; Liceo Scientifico Statale ‘Donato Bramante’; Istituto di Istruzione Superiore di Codogno.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali