FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

In Sudafrica per le avventure più estreme

A tu per tu con lo squalo bianco, fare jumping da 200 metri. E non solo...

Il Sudafrica è la terra dei paesaggi mozzafiato, verdi distese che si alternano a catene montuose, colori incantevoli, splendide spiagge e safari. Ma è anche il luogo ideale per coloro che desiderano trascorrere del tempo dedicandosi ad avventure più estreme.

In Sudafrica per le avventure più estreme

A tu per tu con lo squalo bianco, fare jumping da 200 metri. E non solo... 

leggi tutto

La nazione africana è stata infatti rieletta di recente top adventure destination 2018 dal network internazionale del TYurismo di lusso Virtuoso, il Sudafrica offre numerose attività adrenaliniche.

Il brivido del grande squalo bianco - In Sudafrica è possibile incontrare una grande varietà di squali e Gaansbaii, città di pescatori nella municipalità distrettuale di Overberg nel Western Cape, è nota per l’alta densità di squali bianchi. Coloro che sono alla ricerca di avventure insolite ed emozionanti, l’immersione nelle gabbie per ammirare gli squali è sicuramente la scelta giusta. Si tratta di un’esperienza che possono fare tutti, non sono necessari requisiti particolari ed è sufficiente sapere nuotare senza essere esperti. I curiosi che decidono di provare questa esperienza vengono messi all’interno di una gabbia di metallo attaccata ad una barca e, una volta immersi nell’acqua, potranno vedere il grande squalo avvicinarsi e lanciarsi contro la gabbia mostrando i suoi denti affilati.

Bungee jumping - Bloukrans Bridge e i suoi dintorni sono la meta perfetta per gli amanti dell’alta quota e del bunjee jumping. Situato nel parco nazionale Tsitsikamma sul tratto di costa alto e roccioso al confine con la provincia di Eastern Cape, il Bloukrans Bridge con i suoi 272 metri è il ponte più alto dell’Africa ed è lungo 451 metri. E’ inoltre il secondo ponte più alto per praticare il bunjee jumping e i più impavidi possono lasciarsi cadere nel vuoto da un’altezza di 216 metri. Un altro posto interessante dove è possibile mettere alla prova il nostro coraggio sono le Orlando Towers: non solo sono il simbolo di Soweto, ma anche il luogo del primo bunjee jumping tra due torri colorate. Da qui si può saltare da 100 metri di altezza.

Mountain bike trail - La riserva naturale De Hoop dista solo tre ore da Cape Town, nel distretto di Overberg, ed è la destinazione preferita degli escursionisti, degli osservatori di uccelli e di balene, ma soprattutto dei ciclisti dove possono trovare sentieri per mountain bike con diversi livelli di difficoltà. Inoltre, durante la loro corsa, i ciclisti possono ammirare aquile, fenicotteri e 86 diverse specie di mammiferi, più di 260 specie di uccelli, 14 tipi di rane, 250 varietà di pesci e 25 diverse tipologie di serpenti.

Canopy tour - Un’avventura entusiasmante per coloro che non soffrono di vertigini. Il Canopy Tour è un percorso sospeso nel bel mezzo della foresta dove i turisti, dotati di un’imbragatura, si avventurano tra gli alberi ad un’altezza di 30 metri. Si tratta di una forma di ecoturismo che offre la possibilità di ammirare luoghi ai quali solitamente non è possibile accedere. Il più grande sito per questo tipo di attività è il parco nazionale Tsitsikamma, vicino a Storms River sulla Garden Route, ma ci sono altri luoghi come la foresta di Karkloof nel KwalaZulu-Natal e sulla catena montuosa del Magaliesberg che si trova ad un’ora e mezza di distanza da Johannesburg e Pretoria. E’ possibile praticare il canopy tour anche nel Central Drakensberg e nel Magoebaskloof.

Kloofing - Per gli appassionati di forti emozioni sull’acqua, il “kloofing” merita di essere provato. Il termine deriva dalla parola Afrikaans “kloof” che significa “gola” or “burrone” ed è una forma di canyoing e torrentismo. Consiste nella discesa di un ripido torrente o corso d’acqua che può essere anche secco. I brividi sono garantiti se questa esperienza viene fatta sui fiumi Sabie e Olifants. E’ inoltre possibile praticare “kloofing” sul Blyde River Canyon (nella Mpumalanga Province), sul Umzimkulu nel Kwa-ZuluNatal e sull’Orange River nel Northern Cape – cascata di 65 metri – che dà origine alle Augrabies Falls.

Per maggiori informazioni: www.southafrica.net

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali