FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Australia: cinquantamila luci sul mistero di Ayers Rock

La ciclopica installazione Bruce Munro renderà ancor più suggestivo fino al 2020 il monolite sacro agli aborigeni

Uno dei luoghi più misteriosi e fotografati del mondo: un monolite rossastro che sorge in mezzo al deserto australiano, considerato sacro dagli aborigeni e consacrato al mistero globale dallo splendido e inquietante film Picnic a Hanging Rock di Peter Weir: tutto questo è Ayers Rock, che si illumina letteralmente di nuova luce.

Australia: Cinquantamila luci sul mistero di Ayers Rock

Ha avuto infatti grande sucesso l’altr’anno Field of Light Uluru, l’installazione realizzata a Ayers Rock Resort dal celebre artista Bruce Munro, conosciuto in tutto il mondo per le sue innovative opere luminose: la sua straordinaria installazione, inaugurata il 1° aprile del 2016 si potrà ammirare fino al 31 dicembre 2020.

Uluru, il monolite del mistero - L'Uluru ( il nome aborigeno di Ayer Rock), che si eleva fino a 864 metri sul livello del mare, si staglia per circa 350 m rispetto al territorio circostante e sprofonda nel terreno per circa 7 km; ha una larghezza di circa 9 km, ed è caratterizzato da pareti molto lisce e a strapiombo. Il massiccio, cui vengono attribuiti poteri magici dalle popolazioni locali, cambia colore nelle diverse ore del giorno e nei diversi mesi dell'anno; alba e tramonto, in particolare, producono veloci variazioni di colore estremamente spettacolari che attirano ogni anno decine di migliaia di turisti. Questi effetti di colore sono dovuti a minerali che riflettono sopratutto la luce rossa.

Cinquantamila luci - Field of Light è la una straordinaria installazione a energia solare che illumina la maestosa area desertica di Uluru. I 50.000 steli coronati da sfere di vetro smerigliato, collegati con fibra ottica, si accendono ogni giorno al calar del sole rendendo ancora più affascinante l’esperienza nel cuore aborigeno d’Australia, Uluru e Kata Tjuta, terre storicamente di proprietà della tribù aborigena degli Anangu. La mostra è la più grande iterazione di campo di luce fino ad oggi esistita, comprendente 50.000 steli, che copre un'area di oltre 49.000 metri quadrati equivalenti a quasi sette campi da calcio.

Maggiori informazioni: www.australia.com

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali