Coinvolti oltre 100 studenti

Festa delle Rose, una giornata fra presente e futuro alla Tenuta Fiasconaro di Contrada Piano Monaci a Castelbuono (Palermo)

Coinvolti nell'evento oltre 100 studenti delle classi elementari, dell'Istituto Agrario Luigi Failla Tedaldi di Castelbuono e l’Istituto Artistico IISS Jacopo Del Duca-Diego Bianca Amato" di Cefalù

05 Giu 2024 - 11:37
3 foto
1 di 3
© Ufficio stampa © Ufficio stampa © Ufficio stampa © Ufficio stampa

© Ufficio stampa

© Ufficio stampa

Alla Tenuta Fiasconaro di Contrada Piano Monaci, a Castelbuono (PA), si è tenuta la tradizionale Festa delle Rose. "Un cammino di innamoramento verso la campagna", come ama definirla Nicola Fiasconaro, ideatore e regista dell'evento che celebra la cultura, la biodiversità e l'artigianalità che rendono unico il territorio madonita. Un appuntamento che ha coinvolto più di 100 alunni delle Scuole Elementari e dell'Istituto Agrario I.I.S. Luigi Failla Tedaldi di Castelbuono (PA) e gli studenti dell'Istituto Artistico IISS Jacopo Del Duca-Diego Bianca Amato di Cefalù, che hanno partecipato con entusiasmo a laboratori sensoriali e di educazione alimentare, ma anche a momenti di gioco e intrattenimento. Una grande sorpresa la presenza dello zio Mariano che all'età di 107 anni ha tagliato il nastro del giardino a lui dedicato, dove qualche anno fa aveva piantato dei cipressi. "La festa delle rose è un percorso di riscoperta e di innamoramento verso la campagna, ma soprattutto, un momento di valorizzazione delle nostre radici profonde e della tradizione di agricoltura e artigianalità che rappresenta la vera eredità per le nuove generazioni", spiega il Maestro Nicola Fiasconaro.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri