DODICI GUSTI

Dalla rivisitazione della classica formula nasce l'innovativo gelato del Four Seasons Hotel Milan con meno zuccheri e grassi

Il gelato che incontra le moderne esigenze legate all'alimentazione, senza rinunciare al gusto e alla consistenza della ricetta classica

19 Giu 2024 - 14:34
2 foto
1 di 2
© Ufficio stampa © Ufficio stampa © Ufficio stampa © Ufficio stampa

© Ufficio stampa

© Ufficio stampa

Daniele Bonzi, Pastry Chef del Four Seasons Hotel Milan, svela il risultato di una ricerca che l'ha visto analizzare e ricreare la formula classica del gelato, per ottenere lo stesso risultato, tanto amato, ma con una grande attenzione alle attuali esigenze alimentari. Nasce cosi il nuovo gelato di Four Seasons Hotel Milano.

Grazie alla sua esperienza e passione per la pasticceria e i dolci, Daniele si è posto molte domande in merito alla creazione di un nuovo gelato, a come la sua formula potesse evolversi per incontrare le esigenze degli ospiti contemporanei, sempre più attenti all'alimentazione e alla salute. Partendo dal punto fisso che il gelato deve racchiudere tutto il suo classico gusto, la calibrazione della ricetta ha portato Daniele a dare vita a un gelato che racchiude una minor quantità di zucchero e grassi, senza sacrificare le qualità organolettiche di ogni singolo gusto.

L'obiettivo è stato la creazione della stessa sensazione delle ricette classiche identificando gli aspetti funzionali e il ruolo dei singoli ingredienti per arrivare a formulare una ricetta non del “senza” ma del “meglio”. Nessun ingrediente è stato visto come un tabù, ma semplicemente è stato posto uno sguardo più attento alle quantità e, dove necessario, sono stati aggiunti ingredienti nuovi, vegetali, come il burro di cacao. La panna, il latte e lo zucchero sono presenti solo in alcuni gusti, come cioccolato, vaniglia, caffè e la crema di latte. Tutti i gusti di frutta – come il lampone, il frutto della passione, nascono da puree realizzate già in partenza senza zuccheri e vengono aggiunte coperture di frutta. Il risultato è quello di un sorbetto che però, grazie al burro di cacao vegetale, è cremoso e diventa un gelato, plant-based. 

Nascono così i 12 gusti dal Roasted Vanilla bean Crema di latte della Valtellina Cioccolato Puro Macaè Brasile Caffè 100% arabica Etiopia Pistacchio salato (plant-based) Nocciola delle langhe (plant-based) Limone Femminiello Siracusano IGP (plant-based) Ispirazione lampone (plant-based) Ispirazione passione (plant-based) Fragole Mara de bois (plant-based) Ananas CostaRica e pepe di Giamaica (plant-based) al Mango monorigine India (plant-based) del nuovo Four Seasons Milano gelato che gli ospiti possono trovare nel menu di Zelo, il Ristorante capitanto dal'Executive Chef Fabrizio Borraccino e anche nel menu di Stilla Garden, un indirizzo immancabile durante le calde giornate estive, nel cuore della città.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri