FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Fabio Francese: “Artigianalità e tecnologia, per incontrare le esigenze dei consumatori”

L’account manager del Caseificio coop. La Contadina a Tgcom24 spiega come grazie ai nuovi trend e alle vendite all’estero sono riusciti a far fronte al difficile periodo della pandemia

Nata come azienda agricola e di allevamento bufalino negli anni ‘50, coop. La Contadina diventa poi Caseificio, per seguire, con amore e passione tutto l’iter produttivo dei prodotti caseari. Oggi è diventato un punto di riferimento nel mondo del food, come racconta a Tgcom24 l’account manager Fabio Francese.

Come è arrivato a ricoprire l'incarico attuale?

Sono laureato in Economia Aziendale. La mia carriera lavorativa è stata molto trasversale. Ho iniziato come praticante dottore commercialista appena laureato, per poi affermarmi nel settore amministrativo finanziario. Il mondo del food in tutti i suoi aspetti e particolarità mi ha sempre affascinato. Il grande interesse per questo settore mi ha fatto conoscere il Caseificio coop. La Contadina, azienda leader nella produzione di Mozzarella di Bufala DOP e fin da subito è iniziato un proficuo rapporto di collaborazione come Account Manager.

 

Quali novità avete introdotto?

Alla classica produzione di mozzarelle, ricotte e burrate di bufala il Caseificio coop. La Contadina ha affiancato nuove linee: biologica e senza lattosio, dimostrando così attenzione ai nuovi trend di consumo e alle esigenze dei consumatori.

 

Qual è l'elemento di forza della società?

Siamo dotati di una delle strutture tecnologicamente più avanzate di tutto il comparto, e di attrezzature e macchinari all’avanguardia, pur mantenendo una forte attenzione per la componente artigianale del prodotto, che resta un punto fermo. L’impegno è quello di dare ai nostri clienti le garanzie e la sicurezza di un’industria, con le particolarità e il gusto del caseificio artigianale.

 

 Quale consiglio dà a chi vuole intraprendere una carriera nel suo settore?

Passione e amore per quello che si fa, ma soprattutto determinazione per raggiungere obiettivi e risultati sempre più ambiziosi. Non bisogna porsi limiti e credere sempre nelle proprie capacità.

 

Il suo settore è stato danneggiato dall’emergenza covid?

L’impatto della pandemia è stato molto forte per tutto il comparto. Per noi in particolare, dato che al momento in Italia il nostro settore di vendita principale è l’ho.re.ca (Hotellerie-Restaurant-Café), abbiamo avuto una riduzione considerevole della produzione dovuto alle chiusure nei mesi del lockdown. Di contro il mercato estero, in cui abbiamo una maggiore presenza nel settore retail, ha mantenuto livelli significativi di volumi che ci hanno consentito di tamponare la riduzione sul mercato Italia.

 

Come si tiene aggiornato?

Leggo molto, soprattutto riviste e siti di settore, ma soprattutto cerco di carpire le richieste del mercato e le nuove esigenze dei clienti interfacciandomi costantemente con loro.

 

Come trascorre il suo tempo libero?

Con mia moglie Alessia, e i 2 bimbi Federico e Filippo. Sono stato pallavolista per oltre 20 anni e appena ho la possibilità ritorno in palestra con gli amici per alimentare la passione di una vita.

 

Una bella soddisfazione che vuole ricordare?

Dal punto di vista lavorativo la soddisfazione è quella di far parte di un’azienda sana ed in continua crescita che crede in me e mi dà la possibilità di viaggiare tanto, cosa che amo, e di interfacciarmi con le più grandi aziende del mondo del food.

Dal punto di vista personale la soddisfazione più grande è quella di essere stato fondatore e capitano della società di pallavolo della mia città Aversa, con la quale ho vinto diversi campionati dalla serie C, alla serie B.  

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali