FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

E' morto John Peter Sloan, il comico insegnante d'inglese più famoso d'Italia

La notizia è stata data su Facebook dai colleghi Herbert Pacton e Maurizio Colombi

E' morto all'improvviso John Peter Sloan. Cantante, attore e comico, aveva 51 anni ed era famoso in Italia per il suo ruolo di insegnante di inglese in tv, portato in scena a "Zelig". A dare la notizia sono stati gli attori Maurizio Colombi e Hector Pacton, suoi amici, sulle proprie pagine Facebook. "Un grande cantante, un creatore, un attore, un comico, un insegnante unico, una persona difficile e discutibile fra le più intelligenti che abbia mai conosciuto ma soprattutto un grande amico che adesso mi manca molto", ha scritto Colombi.

Addio John Peter Sloan, famoso in tv con "Zelig"

 

Sloan era nato a Birmingham, nel Regno Unito, e nel 1990 si era trasferito in Italia iniziando a dedicarsi all’insegnamento della lingua inglese, utilizzando un metodo nel quale giocava un ruolo determinante la componente ludica.

 

 

Nel 2007 diventa noto al pubblico milanese per alcuni spettacoli educativi in lingua inglese portati in scena allo Zelig, nell’ambito della rassegna Zelig in English. Successivamente scrive diversi spettacoli teatrali che lo vedono protagonista e regista, rivolti a studenti, stranieri che vivono in Italia o amanti della lingua inglese, "Culture Shock", "An Englishman in Italy", "Full Moon" e "Instant English". Intanto nel 2011 fonda la sua prima scuola, John Peter Sloan – la Scuola, a Milano. Prima di espandersi a Roma e Menfi, in provincia d'Agrigento, dove viveva da alcuni anni insieme alla sua compagna e dove, oltre a insegnare, con una fondazione si occupava di cani randagi.

 

 

Sul piccolo schermo dal 2007, in veste di comico, opinionista, inviato ha partecipato a diverse trasmissioni come "Verissimo", "Amici", "Geppi Hour", "Glob - L’osceno del villaggio", "Report" (intervistava i passanti, testando il loro inglese in modo divertente e irriverente), "Quelli che il calcio" (come tifoso del Napoli).

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali