FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Totti e lʼaddio al calcio: "Fu tremendo, pensai: dopo 25 anni non gioco più"

L’ex capitano della Roma svela a Verissimo i retroscena della sua carriera e della storia con Ilary Blasi

Dall’infanzia all’età adulta. Tutta la vita con una seconda pelle, quella maglia giallorossa che ha indossato per 25 anni. Francesco Totti e la Roma, una storia quasi infinita e che ha segnato un’epoca del calcio italiano e internazionali. L’ex capitano si confessa a Verissimo e lo fa partendo proprio da quell’ultimo match all’Olimpico: “Ti passano nella mente tantissimi pensieri, non credi arrivi mai quella fine e invece quando ci sei stai male, malissimo pensi ‘domenica prossima non gioco più dopo 25 anni in cui la tua vita è stata solo quello’”. Ma a fianco al Totti calciatore c’è anche Francesco uomo e padre di famiglia: “Sto cercando di trasmettere ai miei figli gli stessi valori che mi hanno insegnato i miei genitori. Mio papà e mia mamma sono stati fondamentali per far di me ciò che sono oggi”. Poi la storia con Ilary: “Appena la vidi in tv dissi a un mio amico lei diventerà mia moglie”. La coppia sta entrando nel 18esimo anno di matrimonio e Totti svela il segreto per far durare l’amore: “La nostra forza è che il nostro rapporto migliora di giorno in giorno. Ilary è importantissima per me, una donna unica”. Come scritto su una maglietta passata alla storia, svelata dopo un gol in un derby.