FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Torna "Fbi: Most Wanted", riparte la caccia ai latitanti più pericolosi d'America

Da giovedì 23 giugno, in prima serata su Italia 1, va in onda la seconda stagione della serie prodotta da pluripremiato Dick Wolf


Ufficio stampa

Giovedì 23 giugno, debutta in prima serata, su Italia 1, la seconda stagione di "Fbi: Most Wanted".

Lo spin-off di "Fbi" in prima visione assoluta è prodotto dal pluripremiato

Dick Wolf

(già dietro i franchising di "Chicago" e "Law & Order"). Al centro della seconda stagione ci saranno le imprese della Fugitive Task Force dell'Fbi, divisione che ha il compito di rintracciare e catturare i criminali latitanti più pericolosi d’America.

 



 


A capo della squadra, l’agente speciale e supervisore Jess LaCroix (Julian McMahon). Sotto il suo comando un team di specialisti fidati: il vicecapo ed esperta di medicina legale Sheryll Barnes (Roxy Sternberg), il veterano dell’esercito Kenny (Kellan Lutz) e l’analista Hana (Keisha Castle-Hughes), Tra le new entry nel cast, il detective dell’antiterrorismo, Ivan Ortiz (Miguel Gomez) e il padre del protagonista, Byron LaCroix, interpretato da Terry O'Quinn, vincitore di un Emmy per la sua indimenticabile interpretazione in "Lost".


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali