FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

"Striscia la notizia" chiude un'altra stagione di inchieste e vittorie, Scheri: "Un prodotto unico e ineguagliabile"

Anche quest’anno la missione è stata svelare truffe e manipolazioni attraverso la satira, le parodie e le inchieste

 ezio greggio, enzo iacchetti, striscia la notizia
Ufficio stampa

Termina sabato 11 giugno la 34esima stagione di "Striscia la notizia", ribattezzata “la voce dell’inscienza”.

"Dopo le speranze nella scienza", ha spiegato

Antonio Ricci

durante la conferenza stampa di presentazione: "sembra che ora prevalga l’inscienza". Anche quest’anno il tg satirico si è confermato il leader dell’access prime-time sul pubblico attivo, il più pregiato e di riferimento per gli investitori pubblicitari. E' stata una stagione di grandi novità, a cominciare dai conduttori, con il debutto per la partenza di

Vanessa Incontrada e Alessandro Siani,

seguiti da

Sergio Friscia e Roberto Lipari.

Hanno poi esordito dietro al bancone più famoso della tv:

Silvia Toffanin, Lorella Cuccarini, Diletta Leotta e Valeria Graci.

Mentre alla squadra già corposa degli inviati si è aggiunto

Enrico Lucci.


Tante anche le certezze, come i recordman di Striscia

Ezio Greggio ed Enzino Iacchetti

e le collaudate coppie formate da

Gerry Scotti e Michelle Hunziker

e di nuovo

Scotti con Francesca Manzini.

 



 


Come avviene dal 7 novembre del 1988, data di esordio del tg satirico, anche quest’anno la missione è stata svelare truffe e manipolazioni attraverso la satira, le parodie e le inchieste. Migliaia le segnalazioni che arrivano dai cittadini che quotidianamente scrivono alla redazione di "Striscia" per ottenere risposte e soluzioni che non riescono a trovare altrove. 



Cuore pulsante del programma, come sempre, sono stati i servizi e le inchieste: dagli sprechi Rai dei Tgr notturni all’affaire D’Alema-Colombia, dalla lotta alla droga a quella ai borseggi, gli inviati di "Striscia" continueranno le loro battaglie alla ricerca di ingiustizie e raggiri da sbugiardare.


 



 


Giancarlo Scheri,

direttore di Canale 5 ha espresso così tutta la sua soddisfazione: "Quando nell’orario di punta della programmazione televisiva, sei giorni su sette, da settembre a giugno, da ben 34 stagioni, un programma diverte e tiene pure sveglie le coscienze si può parlare di record senza tema di smentite.
Solo

Antonio Ricci

può riuscire in un simile intento. Un intellettuale prestato alla tv, dove propone le sue impareggiabili idee dal lontano 1979 e "Striscia" dal 1988. Numeri da capogiro, che regalano all’ammiraglia Mediaset un prodotto unico e ineguagliabile, per il quale ringraziamo Antonio e il team degli autori, i conduttori, gli inviati e la squadra produttiva. Un gruppo solidissimo, che rende Canale 5 orgogliosa degli straordinari risultati raggiunti".


 



 


Ottimi i risultati anche sul fronte web e social: da settembre 2021 a giugno 2022 il sito www.striscialanotizia.mediaset.it ha raggiunto quasi 8 milioni e mezzo di utenti unici (+27% rispetto all’edizione precedente) generando circa 28 milioni di pagine viste (+25% rispetto all’edizione precedente). Le ore viste totali, sia in diretta sia on demand su tutte le piattaforme Mediaset, sono 6.385.000, +26% rispetto all’edizione precedente.
Nel corso dell’ultima stagione, la pagina “SOS Gabibbo” del sito di "Striscia", che consente di entrare in contatto con la redazione e segnalare scandali, è stata visitata più di 185.000 volte.
I social di "Striscia" hanno in complesso 3 milioni di follower. Ogni settimana la pagina Facebook ufficiale, che conta più di 1 milione di fan, raggiunge più di 6 milioni di persone, mentre il profilo Instagram raggiunge più di 3 milioni di persone con un solo post. Alcuni post hanno raggiunto più di 7 milioni di persone e generato oltre 6 milioni di visualizzazioni.


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali