FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Morto Takahata, direttore artistico di "Heidi" e "Lupin"

Il co-fondatore dello Studio Ghibli si è spento a Tokyo allʼetà di 82 anni

Morto Takahata, direttore artistico di "Heidi" e "Lupin"

Isao Takahata, direttore artistico del celebre cartone animato "Heidi, la ragazza delle Alpi", è morto a Tokyo all'età di 82 anni. Autore e produttore di numerosi film di respiro internazionale, era noto in Giappone per aver fondato nel 1985, assieme al multi-premio Oscar Hayao Miyazaki, lo Studio Ghibli. Per la tv ha lavorato a numerose serie, tra cui "Le avventure di Lupin III" e "Anna dai capelli rossi".

Takahata ha diretto e sceneggiato progetti come "Nausicaa della Valle nel vento" nel 1984, e "La storia della principessa splendente". Nativo della prefettura di Mie, sopravvissuto ai bombardamenti statunitensi, ha descritto in uno dei suoi film l'esperienza autobiografica di quando bambino, all'età di 9 anni, riuscì a fuggire in pigiama e a piedi nudi in mezzo a un ammasso di cadaveri, durante un raid nel 1945 nella città di Okayama. La scena è stata documentata nel film d'animazione "Una tomba per le lucciole".

 

Dopo la laurea in letteratura francese alla Tokyo University, Takahata ottenne i primi successi alla fine degli Anni 60 con diversi cortometraggi, ma è nel 1974 che la serie animata da lui diretta "Heidi", sulle avventure della bambina orfanella sulle Alpi svizzere, tratta dal romanzo dell'autrice elvetica Johanna Spyri, riscuote un successo planetario, con le versioni del cartone animato doppiate in tutta Europa, Asia e sud America.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE