FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Loredana Bertè: “Mi sento in colpa per la fine di Mimì”

La cantante a “Verissimo” ricorda la sorella Mia Martini: “Ogni tanto la sogno, vuole una sigaretta”

 

Capelli lunghi azzurri, mini-abito e stivaletti in tinta. Loredana Bertè ripercorre la sua vita e la sua carriera nel salotto di "Verissimo". Tre sorelle, e un legame speciale: quello con Mimì, l’indimenticata Mia Martini, più grande di lei di tre anni e morta nel 1995 a soli 47 anni: "Lei ha avuto una vita difficilissima, pensate anche alla voce che hanno messo in giro che portava male, e lei per 15 anni non cantò più - racconta l'artista - Da Roma, dove ci eravamo trasferite, andò a Bagnara Calabra (il nostro paese di origine) a cucire le reti dei pescatori". "Io mi sento in colpa, perché ho viaggiato - prosegue la cantante - Avrei dovuto fare un viaggio di meno e starle vicino. Una cosa non mi perdono: non aver preso il telefonino, come lei mi aveva chiesto di fare. Ho preso il fax, invece, così non ero obbligata a rispondere. Ogni tanto la sogno: sogno che è ancora qui con me e che vuole una sigaretta".