FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Le Donatella: "Papà è morto davanti ai nostri occhi"

Giulia e Silvia Provvedi hanno condiviso alcune storie Instagram in cui spiegano di aver visto in diretta il loro padre avere un infarto

Instagram

Le Donatella svelano la verità sulla morte del padre, Claudio, scomparso qualche giorno fa.

In alcuni post condivisi sulle loro storie Instagram Giulia e Silvia Provvedi spiegano alcuni tragici dettagli. “Nostro padre era ammalato di cancro ma stava rispondendo bene alle cure e non è morto di quello”, hanno scritto: “È morto di un infarto mentre era in videochiamata con noi e nostra mamma”.

Le Donatella svelano le cause della morte del padre


 


Ringraziando tutti coloro che hanno voluto dimostrare alle due sorelle e a tutta la famiglia affetto e vicinanza Le Donatella scrivono: "Vogliamo ringraziare tutte le persone che ci sono state vicine in un momento per noi così delicato. Oggi abbiamo salutato per l'ultima volta nostro padre. Non ci sono parole per descrivere la sofferenza per questa perdita così improvvisa. Nostro padre era malato di cancro ma stava rispondendo bene alle cure e non è morto per quello". 
In un post successivo però Giulia e Silvia aggiungono poi un appunto di rammarico per l'intervento del 118: "Purtroppo gli stessi ringraziamenti non possiamo farli al personale del 118. Senza entrare nei dettagli ha trattato male noi e nostro padre, come fosse un "numero", un'incombenza di cui liberarsi velocemente".


 


Una brutta esperienza che però non impedisce a Giulia e Silvia di aggiungere in appello per chi si occupa dei malati: “Questo nostro messaggio vuole arrivare al cuore di tutte quelle persone che lavorano per aiutare gli ammalati. Siate sensibili e pensate sempre che potrebbe succedere a qualcuno di voi".


Un ringraziamento va anche agli oncologi dell'IEO che hanno curato il padre sin da quando gli è stato diagnosticato il tumore: "Un particolare ringraziamento vogliamo farlo a tutti i medici dell'istituto oncologico IEO, che l'hanno curato con professionalità, dedizione, carica umana, sensibilità e empatia...".


E nonostante il dolore sia ancora forte le due sorelle annunciano di aver deciso di tornare al lavoro: "Nonostante tutto, da domani ricominceremo a lavorare e a tornare alla vita di sempre perché questo è quello che nostro padre avrebbe voluto e lo porteremo per sempre nel nostro cuore. Ti amiamo papà… per sempre”. 
 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali