FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Emmy 2018, trionfa "La fantastica signora Maisel"

Ai premi della tv americana, "Il Trono di Spade" vince per la terza volta come serie drammatica mentre la migliore miniserie è "Lʼassassinio di Gianni Versace"

La serie tv "La fantastica signora Maisel", con cinque riconoscimenti, è stata la mattatrice della 70esima edizione degli Emmy Awards che sono andati in scena al Microsoft Theater di Los Angeles. Dopo una lunga carriera, Henry Winkler, indimenticabile Fonzie della sitcom "Happy Days", si è aggiudicato la sua prima statuetta per "Barry". Il premio più ambito, quello per la Miglior Serie Drammatica, è andato alla settima stagione de "Il Trono di Spade".

Emmy, premiati e protagonisti della 70esima edizione

L'edizione 2018 degli Emmy, che ha visto grandi delusi "The Handmaid's Tale" e "Stranger Things", verrà ricordata per il trionfo della serie comica "La fantastica signora Maisel", capace di portarsi a casa statuette come Miglior serie brillante, Miglior attrice con Rachel Brosnahan, Miglior attrice non protagonista con Alex Borstein, Miglior sceneggiatura e Miglior regia con Amy-Sherman Palladino, già sceneggiatrice e creatrice di due serie cult come "Pappa e Ciccia" e "Una mamma per amica". L'edizione ha visto la sconfitta dei network tradizionali, superati dai canali via cavo o piattaforme come HBO, Netflix, Fx.

La serata, condotta da Michael Che e Colin Jost, è stata caratterizzata dal momento più romantico della storia degli Emmy Award. Glenn Weiss, il regista dell'ultima Notte degli Oscar, durante il suo discorso di ringraziamento ha chiesto alla fidanzata Jan Svendsen di sposarlo, tra lo stupore dei presenti e della stessa ragazza, che ha accettato in mondovisione la proposta di matrimonio.

Dopo un'intera vita passata in tv Henry Winkler, oggi 72enne, è stato premiato come Miglior attore non protagonista brillante per il ruolo di Gene Cousineau in "Barry".

Sorpresa tra le miniserie invece: a fare la voce grossa è stata "The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story" di Ryan Murphy, premiata come Miglior miniserie, per la Miglior regia e per il Miglior attore protagonista con Darren Criss. L'annuncio del vincitore ha strappato una smorfia di stizza a Benedict Cumberbatch, che era super favorito per il suo "Patrick Melrose". Nella stessa categoria Jeff Daniels ("Godless") è risultato essere il Miglior attore non protagonista mentre il riconoscimento per la Miglior attrice è andato a Regina King ("Seven Seconds").

La serie Hbo "Il trono di spade" ha vinto per la terza volta l'Emmy per la miglior serie drammatica. E sempre per la terza volta, Peter Dinklage è stato insignito come Miglior attore non protagonista.

Claire Foy, che dalla prossima stagione dirè addio al ruolo della Regina Elisabetta II in "The Crown", è la Miglior attrice protagonista drammatica.

Matthew Rhys, star di "The Americans", è il Miglior attore protagonista in una serie drammatica. Solo un riconoscimento invece per "Westworld" con Thandie Newton (Miglior attrice non protagonista). Nella categoria Reality Show vince RuPaul con il suo "Drag Race", mentre il "Saturday Night Live" s'impone per la 65esima volta come miglior programma di sketch.

Ecco la lista completa dei vincitori:

Miglior attore non protagonista in una comedy
Henry Winkler, Barry

Miglior attrice non protagonista in una comedy
Alex Borstein, The Marvelous Mrs. Maisel

Miglior attore protagonista in una miniserie o film TV
Darren Criss, The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story

Miglior attrice protagonista in una miniserie o film TV
Regina King, Seven Seconds

Miglior attore protagonista in una comedy
Bill Hader, Barry

Miglior attrice protagonista in una comedy
Rachel Brosnahan, The Marvelous Mrs. Maisel

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film TV
Merritt Wever, Godless

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film TV
Jeff Daniels, Godless

Miglior attore protagonista in un drama
Matthew Rhys, The Americans

Miglior attrice protagonista in un drama
Claire Foy, The Crown

Miglior attore non protagonista in un drama
Peter Dinklage, Game of Thrones

Miglior attrice non protagonista in un drama
Thandie Newton, Westworld

Miglior sceneggiatura in una comedy
The Marvelous Mrs. Maisel “Pilot”

Miglior regia in una comedy
The Marvelous Mrs. Maisel “Pilot”

Miglior sceneggiatura in una miniserie o film TV
USS Callister (Black Mirror)

Miglior regia in una miniserie o film TV
The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story “The Man Who Would Be Vogue”

Miglior sceneggiatura in un drama
The Americans “Start”

Miglior regia in un drama
The Crown “Paterfamilias”

Miglior reality
RuPaul’s Drag Race

Miglior variety sketch series
Saturday Night Live

Miglior miniserie
The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story

Miglior comedy
Marvelous Mrs. Maisel

Miglior drama
Game of Thrones

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali