FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Concertone, Salvini: "Le frasi citate da Fedez sono disgustose"

Il leader della Lega a "Domenica Live" spiega anche perché il suo partito è contrario all'approvazione del ddl Zan

 

“Le frasi che ho sentito sono disgustose. Chi aggredisce, insulta o minaccia di morte va curato e punito a prescindere dal colore della pelle e dagli orientamenti sessuali". Così Matteo Salvini, in collegamento con “Domenica Live”, risponde alle polemiche scoppiate, dopo il discorso di Fedez dal palco del Concertone del Primo Maggio a sostegno del ddl Zan, durante il quale ha citato alcune affermazioni che sarebbero state pronunciate da alcuni esponenti della Lega.

 

Il leader della Lega è intervenuto anche sul tema censura: "Sono contro ogni censura, però non ci devono essere artisti di serie A. Non mi spiego la voglia di censura nei confronti di Pio e Amedeo: se la libertà esiste, deve esistere per tutti".

 

Matteo Salvini ha anche chiarito perché la Lega è contraria al ddl Zan e ha aggiunto che sarebbe d'accordo sull'aggravante per le discriminazioni e le violenze per motivi fondati sul sesso, sull'orientamento sessuale, sull'identità di genere e sulla disabilità.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali