FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Barbara dʼUrso: "Sono una che divide, ma sono vera e il pubblico lo sa"

La conduttrice, che lunedì 4 settembre riparte con "Pomeriggio Cinque" e presto con "Domenica Live", si racconta in esclusiva a Tgcom24

Barbara d'Urso: "Sono una che divide, ma sono vera e il pubblico lo sa"

A dare retta ai gossip, ogni anno per Barbara d'Urso dovrebbe essere l'ultimo. Eppure a gennaio la conduttrice festeggia dieci anni di programmi (cominciò nel 2008 con Claudio Brachino a "Mattino Cinque") con cui entra tutti i giorni nelle case degli italiani. Domenica compresa. Il 4 settembre riparte con "Pomeriggio Cinque" e presto con "Domenica Live". A Tgcom24 si racconta senza filtri, tra lavoro, vita privata, sogni e novità: "Sono una che divide, ma sono questa e il pubblico lo sa".

Barbara, che cosa significano questi 9 anni di tv ininterrotta, tutti i giorni a contatto con la gente?
Ti correggo, sono dieci a gennaio 2018. Con il direttore Claudio Brachino abbiamo cominciato nel 2008 con “Mattino Cinque”. In riunione, il direttore ci ha ricordato che in effetti se nel gennaio di dieci anni fa non avessimo cominciato con l'esperimento del mattino, che ci siamo praticamente inventati perché non esisteva niente, non ci sarebbe stata l'infotainment di Videonews. Adesso ci sono ben 15 programmi, da Quarto Grado in poi. C'è tanta felicità, gioia, orgoglio. C'è la consapevolezza di essere stata la pioniera insieme a Brachino e a tutta la squadra di Videonews...

Il 4 settembre torni con "Pomeriggio Cinque", che negli anni si è rinnovato...
Con gli anni ci siamo perfezionati, ci siamo concentrati anche sulla cronaca grazie a giornalisti bravissimi. Questo è il mio modo di fare televisione. Ci metto il cuore, e il risultato è questo.

Ormai i tuoi programmi sono diventati veri e propri format.
Aggiungo anche molto copiati. Dal 'Cinema emozionale' che ci siamo inventati quattro anni fa a Domenica Live, al nuovo 'Telo magico'. Dal modo di fare le clip, le grafiche... Spaziando nelle varie reti televisive, le imitazioni sono palesi.

Quest'anno che cosa vi inventerete?
Le novità ci saranno eccome, anche perché altrimenti come fanno a copiarci? (ride, ndr). Per noi è una libidine, perché quando sei copiato significa che piaci: è una medaglia al merito.

Ci sono storie di cronaca che ti hanno colpito in particolare questa estate?
Torniamo con la cronaca e l'intrattenimento. Sono tante le storie che mi hanno colpito, e cercheremo di portare i protagonisti veri per capire che cosa è successo. Per tenere informati, perché il mio grande desiderio è che nei 40 minuti che dedichiamo alla cronaca la gente sia informata e sappia quello che succede in Italia e nel mondo.

Fai sorridere, riflettere, e a volte anche piangere: è questa la formula vincente?
Porto un pezzo di vita, sono tante le sfaccettature durante la giornata. Il nostro è un modo di raccontare l'alto e il basso, come amo ripetere: la vita è fatta di questo.

Dai vip alle persone comuni, una dote che ti riconoscono tutti è quella di entrare dentro le storie: è una dote istintiva?
Sono così, mi viene istintivo. Anche nella vita per me è così, anche con le persone che mi stanno vicino. Entro nelle persone facendomi spesso anche del male. Perché la maggior parte delle volte i drammi che racconto me li porto a casa, non è che mi scivoli tutto addosso.

Però ci sono anche gli "odiatori". Tu come reagisci?
Succede, come a tanti colleghi. Va bene così, fa parte del gioco.

È invidia?
Non mi piace parlare di invidia; la parola mi fa ribrezzo e paura. Quando i miei amici la usano, li correggo sempre. Li invito a non pronunciarla, anche quando mi dicono che è invidia buona, perché sono certa che non esista.

Perché Barbara d'Urso, in un momento in cui in tv c'è sempre meno spazio e in cui abbiamo visto cadere tante regine dal trono, è in onda tutti i giorni?
Perché al pubblico piace questo. Io sono questa, ero questa a vent'anni, trenta, quaranta, cinquanta e sessanta. Piaccio e non piaccio. Non sono una dai sentimenti tiepidi. A volte sono folle, altre riflessiva, altre istintiva. Entro nel cuore della gente perché la gente entra nel mio. E la gente lo sa. Dopo dieci anni non li freghi. Magari un anno, due, tre, ce la puoi fare. Ma per dieci no. Non ho mai tradito nessuno, non mi sono mai comportata male.

Quindi dici che qualcuno bara?
Sai, c'è tanta gente che sta in televisione e non si sa bene che cosa faccia realmente di professione. Ma dopo un po' i telespettatori lo capiscono e si stufano. Dieci sono davvero tanti, senza considerare che prima c'è stato "Il Grande Fratello", "Lo Show dei record"... solo per citarne alcuni. Ho più di 30 anni di televisione alle spalle.

I tuoi programmi sono famosi per essere low-budget e portare molti ascolti. Come fai?
Ci sono persone che rinunciano al cachet alto e si fidano di me. C'è un rispetto reciproco, c'è uno scambio di energia reciproca. Ho avuto star di grosso calibro che sono venute ospiti davvero quasi gratis ma sono andate via felici, e il giorno dopo mi hanno anche ringraziato. Merito anche del gruppo di lavoro che pianifica e organizza le interviste insieme a me.

Barbara dʼUrso, ritorno esplosivo in tv

Quest'anno la politica sarà molto importante. Come ti stai organizzando?
Ci stiamo già muovendo. Abbiamo le elezioni e sarà una stagione complicata.

A proposito, perché Matteo Renzi sceglie spesso di venire ospite da te preferendoti ad altri talk?
Magari perché gli sono simpatica (ride, ndr).

La concorrenza, con Cristina Parodi e Claudio Lippi, la temi?
Claudio conosce la domenica a menadito, l'ha fatta per anni. Non sono felice che Lippi sia dall'altra parte. Ma neanche Cristina, che è molto garbata. Però anche tanto diversa da me. Ogni volta che la vedo glielo dico ridendo moltissimo. Loro sicuramente andranno molto sul pop.

Senza dimenticare che la Rai ha a disposizione un grande archivio...
Esatto. Hanno questa fortuna. Tutti dicono di no, ma io li temo moltissimo.

E della Fialdini che ti sfiderà al pomeriggio che cosa pensi?
Non la conosco. Però mi dicono che è molto brava. Come d'altronde Marco Liorni. Quindi non è che sono così tranquilla... Però il nostro gruppo, tutto compatto, è già al lavoro.

Che tv guardi quando non lavori?
E chi ha il tempo? Quasi niente, né reality né talent. La sera dopo che ho passato tutto il giorno a Cologno esco con i miei amici, mangio la pizza, vado a divertirmi in balera, al cinema. Ma non è snobismo, giuro. Nel poco tempo libero che mi resta mi dedico ai social e al mio blog www.ondadurso.it: è pieno di consigli e trucchi su bellezza, moda, viaggi, benessere... È utilissimo, non solo per le donne!

Dagospia ha scritto che hai litigato con Pier Silvio Berlusconi: è vero?
Pier Silvio crede moltissimo in me. Mi sono fatta certe risate tutta l'estate per questa fake news. Non ho mai litigato, non c'è mai stato il minimo screzio. C'è una grandissima stima, un grande affetto, fortissimo, che nessuno mai riuscirà a scalfire. Sai qual è la verità?

Dimmi...
Che domani ti puoi svegliare e scrivere che ho litigato, che ne so, con Gerry Scotti o Maria De Filippi, scrivi un trafiletto 'si mormora che'... E lo riportano tutti. Senza nessuna verifica. Questo mi fa ridere anche se mi spiace per chi crede a certe falsità... Ormai basta mettere “Barbara d'Urso” associato a qualche notizia anche palesemente inventata e i clic non si contano più.

A proposito di web, che rapporto hai con i social? Questa estate ti abbiamo vista anche in versione un po' sexy su Instagram.
Mi divertono e al mare qualche foto in costume ci sta. Ho più di un milione di followers, sia su Instagram sia su Facebook, ed è un grande attestato di stima della gente. Anche perchè io pubblico solo scatti miei, non posto foto dei miei figli o del mio partner, che non ho, e che sicuramente attirerebbero molti "mi piace". Quindi quel seguito ha davvero ancora più valore.

Te lo chiedono sempre: come fai a mantenerti così? Hai un consiglio?
Non lo so, sarà fortuna. È il mio Dna. E poi faccio danza e bevo tanta acqua: prima di mangiare, appena sveglia... Sarà quello?

Chi sono i tuoi amici? Ne hai nel mondo dello spettacolo?
La maggior parte sono persone che fanno altri lavori. Certo, ne frequento di colleghi. Ma quando mi confido, lo faccio solo con le persone che conosco da una vita.

Ultima domanda: c'è qualcosa che ancora vorresti esplorare in tv?
Certo, prima o poi rifarò la Dottoressa Giò. La vita è lunga, vedrai che ci riusciremo. Sono giovanissima, sai quanto tempo ho per fare la Dottoressa Giò?

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE