FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Televisione > Pier Silvio Berlusconi: "Crediamo in Tgcom24"
30.6.2011

Pier Silvio Berlusconi: "Crediamo in Tgcom24"

Il vice presidente Mediaset ha annunciato "tre buone notizie"

17:42 - "Ci sono tre notizie buone per Mediaset", così Pier Silvio Berlusconi a Mediaset Night, il gala di presentazione del palinsesto televisivo. La prima riguarda i numeri: "Canale 5 e Italia 1 sono la prima e la seconda Rete in Italia nella fascia 15-34 anni", poi l'arrivo il 4 luglio di Italia 2 e in autunno di Tgcom24: "Un canale all news free che si occuperà della stretta attualità con 100 giornalisti digitali per una informazione 24 ore su 24". 
"Abbiamo fatto un investimento importante - ha spiegato il vicepresidente del gruppo Mediaset - per la redazione giornalistica guidata da Mario Giordano. Sul nome del canale abbiamo riflettuto tanto, volevamo tirar dentro la parola Mediaset inizialmente ma poi abbiamo scelto Tgcom24 anche perché ha una piattaforma molto vasta e poi è un brand, quello di Tgcom, che va fortissimo e totalizza un milione e mezzo di lettori unici al giorno. E' una Rete completamente free e gratuita. Un canale che produce news 24 ore su 24 di stretta attualità, le notizie più calde passeranno da noi e ci sarà di tutto dalla politica alla cronaca nera. Non sarà un canale gossip, non avrà una idendità di infotainment. Le notizie sono tutte 'digitalizzate' (passeranno dalla televisone a Internet e viceversa) con un sistema editoriale europeo e all'avanguardia".
 
Le altre "buone notizie" di Mediaset sono i numeri che parlano di una realtà industriale solida e forte che continua a crescere di pari passo con le tecnologia ma soprattutto "la televisione ha ancora presa sugli italiani. Abbiamo messo a segno 49 milioni di spettatori totali ossia un milione e seicento persone al giorno in più rispetto al 2007, ossia all'epoca pre digitale. - ha dichiarato Pier Silvio Berlusconi - Insomma sempre più italiani guardano la televisione e sempre più a lungo. La televisione oggi rappresenta una certezza con tanti appuntamenti al giorno in cui i nostri professionisti ci mettono la passione la faccia. Mediaset, grazie alle tre Reti principali (Canale 5, Italia 1 e Retequattro) e ai canali digitali, ha incrementato gli ascolti in maniera importante anche verso chi è attratto dalle nuove tecnologie, infatti totalizziamo il 45% di share bella fascia 15-34 anni".
 
L'ultima buona notizia è l'arrivo a breve del canale Italia 2: "E' una Rete dedicata al pubblico maschile dai 15 ai 34 anni e non si parli di concorrenza verso Rai4 che è una mini-rete generalista". Il palinsesto è verticale anziché orizzontale, ossia con una programmazione tematica a blocchi a seconda del genere televisivo, suddivisa per fasce di un'ora con l'obbiettivo di fidelizzare il pubblico. Ci saranno telefilm, film, documentari, sport, cartoon, intrattenimento e il prime time si accende dalle ore 22. Il 4 luglio il canale si accende con la prima tv di "Dragon Ball Evolution".
 
Infine da segnalare Premium con la possibilità di poter noleggiare dal primo luglio il decoder per il pacchetto Superpremium. In arrivo anche due nuovi abbonamenti "Smart al prezzo di 10 euro con il meglio del calcio e un mix di canali e poi c'è Family a 19 euro con il calcio oppure la possibilità di seguire la squadra del cuore in tutte le partite, affiancato ad altri canali tra cui Disney Channel".
 
Insomma "Mediaset è il primo polo operativo in Italia con la leadership nel campo televisivo. Abbiamo la piena consapevolezza di essere una importante realtà industriale, sana, obbiettiva al di là delle idee politica. Il nostro Paese - ha concluso Pier Silvio Berlusconi - ha bisogno di una azienda così". 
Andrea Conti
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile