FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Stramilano 2016, festa per 63mila partecipanti tra divertimento e colore

La vittoria sul percorso di 21km è andata al 21enne keniota James Wangari, che ha trionfato in 59 minuti e 12 secondi; sorridono anche gli italiani, con quattro atleti nelle prime dieci posizioni

Stramilano 2016, festa per 63mila partecipanti tra divertimento e colore

Grande festa alla 45esima edizione della "Stramilano", che quest'anno ha riunito 63mila appassionati tra atleti, bambini e famiglie: tanto colore e applausi di incitamento hanno accompagnato in gara i runner di ogni età. La vittoria sul percorso di 21km è andata al 21enne keniota James Wangari, che ha trionfato in 59 minuti e 12 secondi; sorridono anche gli italiani, con quattro atleti nelle prime dieci posizioni.

Alle 9 da Piazza del Duomo è partita la Stramilano classica: da sempre la più partecipata delle tre gare previste, prevede 10 km di corsa o cammino per corridori dilettanti, all'insegna del divertimento della condivisione dei valori positivi dello sport. Alle 9.30 sono invece scattati i bambini, che insieme ai propri accompagnatori hanno percorso 5 km tra le vie della città, sostenuti dal tifo della folla.

Alle 11 ha invece preso il via la "Stramilano Half Marathon", la mezza maratona cittadina ambita dai corridori professionisti, che in questa edizione ha visto la partecipazione di 6.800 atleti. Il keniota James Wangari ha migliorato di 5 secondi il tempo record ottenuto nel 1998 dal connazionale Paul Targat, segnando il nuovo record dell'intera storia della manifestazione. Nella classifica femminile, la vittoria è andata alla keniota Rael Kiyara, che ha tagliato il traguardo dopo 1 ora e 10 minuti di fatica; ottima la prova dell'azzurra Catherine Bertone, classificatasi al quinti posto con il tempo di 1 ora e 14 minuti.

Fra le personalità e le autorità presenti, da segnalare la presenza di Antonio Rossi, assessore allo Sport e alle Politiche per i giovani della Regione Lombardia, e di Oreste Perri, Presidente del Coni Lombardia. Prima della partenza della manifestazione, monsignor Paolo Martinessi, vescovo ausiliare di Milano, ha impartito la benedizione a tutti i partecipanti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali