FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Steven Tyler, il selfie no: il cantante si libera del fan molesto

Il leader degli Aerosmith ha dovuto fronteggiare un ammiratore particolarmente invadente

Steven Tyler, leader degli Aerosmith, è stato protagonista di un piccolo momento di tensione. Il cantante infatti ha spinto lontano da sè un fan troppo invadente che desiderava fare un selfie con lui. L'occasione è stata l'apparizione della sua band a "Today", show tv della Nbc: il gesto è stato ripreso in un video sui social a cui Tyler ha prontamente replicato.

Su Twitter infatti il cantante ha dato la sua versione dei fatti, scherzando anche sull'accaduto: "Non avevo tempo, amico: eravamo in diretta. Se vuoi un'esperienza intima, vieni a un nostro concerto!". Nel video che ha ripreso l'episodio si vede il cantante che, nel corso della diretta del programma e mentre si stava recando sul red carpet per raggiungere i presentatori, è costretto ad attraversare due ali di folla da cui è sbucato all'improvviso il giovane che ha infastidito Tyler.

Tra i commenti, i fan del rocker sembrano essere dalla sua parte dato che c'è chi ha scritto "la gente dovrebbe rispettare lo spazio personale altrui" o "pensano che, perché sei famoso, devi essere disponibile ad essere toccato".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali