FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cannes 2018, Blanchett e Scorsese sottobraccio aprono il Festival

Si è aperta ufficialmente la 71.ma edizione del Festival del cinema. Tiepidi applausi per il film inaugurale con Penelope Cruz e Javier Bardem

Si è aperta ufficialmente la 71.ma edizione del Festival del cinema di Cannes. A fare da padrona di casa della cerimonia inaugurale ci ha pensato la presidente di giuria, Cate Blanchett. Standing ovation per Martin Scorsese, ospite d'onore della serata. Solo qualche applauso a fine proiezione stampa del film di apertura "Tutti lo sanno", thriller sentimentale del cineasta iraniano Asghar Farhadi, con Penelope Cruz e Javier Bardem.

Cannes 2018, Cate Blanchett e Martin Scorse danno il via al Festival

Si è aperta a Cannes la 71.ma edizione del Festival del cinema. Mattatori della serata sono stati Cate Blanchett, presidente della giuria, e Martin Scorsese, ospite d'onore.

leggi tutto

Un'apertura di segno femminile, come giusto che fosse visto che il sottotema di questa edizione è l'empowerment delle donne, al gap di genere nel mondo dello spettacolo, ma affrontata con leggerezza. Niente proclami o dichiarazioni femministe e nemmeno spillette evocative del movimento "Times's up" e ".metoo" sul red carpet.

Sincronizzati nella voce, sottobraccio, Scorsese e la Blanchett, abito nero castigato davanti e con scollo abissale sulla schiena, hanno dichiarato aperto il Festival al termine di una breve cerimonia condotta dall'attore francese Eduard Baer e che ha preceduto la proiezione in anteprima mondiale (anche per gli oltre 4.000 accreditati stampa) del film "Todos lo sabem" ("Tutti lo sanno") di Ashgar Farahdi con protagonisti gli spagnoli Penelope Cruz e Javier Bardem, uniti anche nella vita privata.

"Sono profondamente onorata di questo incarico, di passare giorni a discutere con questi talenti che sono qui in giuria con me, a fare discorsi sulla creatività. Le nostre attese, le nostre preoccupazioni le lasciamo fuori dalla porta, non resta che accalorarci sui film che ci apriranno il cuore", ha detto la Blanchett omaggiata dal festival con un video di montaggio con le interpretazioni più belle di una carriera decollata giusto 20 anni fa con l'incredibile "Elizabeth" di Shekhar Kapur.

In giuria, vicino a lei, l'"enfant prodige" Kristen Stewart in abito nero a vocazione rock come nel suo stile e capelli raccolti in trecce, Lea Seydoux in bianco lungo trasparente, Ava Du Vernay, Khadja Nin, Denis Villeneuve, Robert Guediguian, Chang Che, Andrey Zvyagintsev. In platea si riconoscevano tra i tanti Julianne Moore in rosso fuoco, Benicio Del Toro, Chiara Mastroianni, Costa Gavras, Isabelle Adjani.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali