FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Febbre da cavallo", 40 anni fa usciva al cinema la commedia cult

Il film di Steno con Gigi Proietti, nei panni di Mandrake, ed Enrico Montesano, in quelli di Er Pomata, esordì sul grande schermo il 17 maggio 1976

"Febbre da cavallo", 40 anni fa usciva al cinema la commedia cult

"Febbre da cavallo" compie 40 anni. Il film con Gigi Proietti, Enrico Montesano e Catherine Spaak era uscito al cinema il 17 maggio 1976, accolto con freddezza da critica e pubblico. Diretta da Steno, la pellicola fu poi rivalutata tanto da diventare un cult della commedia all'italiana grazie alle battute e alle gag dei due protagonisti Mandrake ed Er Pomata. Nel 2002 Carlo Vanzina, figlio di Steno, firmò il sequel "Febbre da cavallo - La mandrakata".

Gigi Proietti ed Enrico Montesano sono i primi artefici del successo di "Febbre da cavallo", grazie a due personaggi macchiette come Bruno Fioretti, alias Mandrake (Proietti) e Armando Pellicci, Er Pomata (Montesano). Il primo è un modello squattrinato, il secondo un disoccupato truffaldino, che insieme a Felice (Francesco De Rosa), guardamacchine abusivo, hanno un vizietto: le scommesse ippiche. I tre hanno però anche la capacità di puntare sempre sui cavalli sbagliati,a nche quando non si fidano della dritta di Gabriella, la fidanzata di Mandrake (Catherine Spaak), che suggerisce di puntare sulla vittoria di Soldatino, King e D'Artagnan.

Il quarantennale dell'uscita è stato celebrato con una versione restaurata del film, che arriva in dvd e per la prima volta in Blu Ray, a testimonianza del successo di massa ottenuto dalla commedia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE