FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Orlando Bloom torna tra i "Pirati dei Caraibi": sarà nel quinto film

Lʼannuncio è stato dato al D23 Expo. "Dead Men Tell No Tales" uscirà nelle sale a luglio del 2017

Orlando Bloom torna tra i "Pirati dei Caraibi": sarà nel quinto film

Buone notizie per i fan della saga dei pirati dei Caraibi. Nel quinto film, "Dead Men Tell No Tales", Orlando Bloom tornerà a vestire i panni di Will Turner. L'annuncio ufficiale è stato dato dalla Disney questo weekend nel corso del D23 Expo. Non ci sono ancora notizie riguardo un ritorno anche di Keira Knightley, anche se questo appare più difficile. Le riprese del film sono iniziate a febbraio e la sua uscita è prevista per il luglio del 2017.

Orlando Bloom torna tra i "Pirati dei Caraibi": sarà nel quinto film

A dieci anni dall'ultima volta, dunque, Johnny Depp, alias il capitano Jack Sparrow, ritrova così il compagno di avventure dei primi tre episodi della saga creata da Jerry Bruckheimer. Un ritorno che è stato accolto dal pubblico dell'expo disneyano con un boato. Un altro ritorno annunciato è quello di Geoffrey Rush nei panni del capitano Barbossa. La novità della serie invece sarà l'ingresso nel cast di Javier Bardem nel ruolo del terribile capitano Salazar.

Orlando Bloom non è nuovo ai ritorni di fiamma con personaggi che lo hanno reso celebre: già nel caso de "Il signore degli anelli" aveva rivestito i panni di Legolas nella seconda saga, quella dedicata a "Lo Hobbit", a dieci anni di distanza dalla prima volta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali