FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Nicolas Cage chiede lʼannullamento delle nozze dopo appena quattro giorni

Si era sposato il 23 marzo a Las Vegas con la makeup artist Erika Koike

Nicolas Cage chiede l'annullamento delle nozze dopo appena quattro giorni

Matrimonio lampo per Nicolas Cage, che ha chiesto l'annulamento delle nozze con la makeup artist Erika Koike dopo appena quattro giorni di vita coniugale. La coppia, dopo meno di un anno di frequentazione, si era sposata il 23 marzo a Las Vegas in fretta e furia, solo qualche ora dopo aver ottenuto la licenza matrimoniale. Nel caso non dovesse ottenere l'annullamento, l'attore ha già pronte le carte per il divorzio.

Il quarto sì di Cage si è rivelato quello più corto in assoluto, battendo anche quello durato poco più di un mese con la cantautrice Lisa Marie Presley (sposata nel 2002). L'attore ha alle spalle anche un matrimonio con Patricia Arquette, celebrato nel 1995 e durato meno di un anno (anche se la coppia divorziò ufficialmente solo nel 2000), e quello più longevo con Alice Kim (dal 2004 al 2016).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali