FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Michele Bravi torna a parlare dopo lʼincidente: "Sto cercando di costruire la realtà"

Il cantante è tornato sui social dopo quattro mesi di silenzio

Michele Bravi torna a parlare dopo l'incidente: "Sto cercando di costruire la realtà"

"Ciao. Sto cercando di costruire piano piano la realtà. Vi voglio bene". Michele Bravi ha rotto il silenzio sui social, tornando a parlare pubblicamente dopo quattro mesi di assenza. Il vincitore della settima edizione di "X Factor" era sparito dallo scorso novembre quando era stato coinvolto in un incidente, che aveva causato la morte di una donna. A seguito di questo, il cantante aveva scelto di annullare concerti e appuntamenti con i fan.

Il 22 novembre dello scorso anno, il cantante, a bordo di un'auto noleggiata, aveva urtato una donna che viaggiava in moto, che non è sopravvissuta allo schianto, morendo in ospedale.

L'ultimo messaggio sui social di Bravi era stato del suo staff a proposito dell'incidente: "Quanto accaduto ha certamente ed intimamente sconvolto le vite di tutti coloro che erano legati alla persona che non c'è più e a Michele".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali