FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Mamma mia! Gli Abba cantano insieme per una sera in occasione del loro 50mo anniversario

Il 5 giugno del 1966 crearono la storica band e per festeggiare 50 anni da quella data il gruppo si riunisce per un party privato

Mamma mia! Gli Abba cantano insieme per una sera in occasione del loro 50mo anniversario

Erano 30 anni che non cantavano più insieme, eppure la loro musica è ancora celebrata in tutto il mondo. Domenica però gli ABBA, il gruppo formato da Agnetha Fältskog, Anni-Frid Lyngstand, Björn Ulvaeus e Benny Andersson, ha colto di sorpresa tutti riunendosi per un party privato all`Hotel Berns Salonger di Stoccolma, in occasione del cinquantesimo anniversario del loro primo incontro (il 5 giugno del 1966).

Durante la serata i membri della band, che avevano dichiarato in passato che non si sarebbero mai più incontrati sul palco, si sono esibiti, in un primo momento solo Björn Ulvaeus e Benny Andersson e poi verso la fine della serata anche le due donne, cantando alcune canzoni come "Me and I" e raccontando la loro storia. Björn Ulvaeus ha dichiarato che la band non verrà comunque riformata: "Abbiamo preso una pausa nell'82 ed è ancora una pausa, che rimarrà tale in futuro. Non ci vedrete di nuovo sul palco insieme. Non abbiamo bisogno di soldi, tanto per cominciare. Di solito il motivo per cui le band si riformano è che uno dei componenti si trova in difficoltà economiche e gli altri lo vogliono aiutare. Per fortuna per noi non è così".

È la seconda volta che gli Abba fanno una reunion: la precedente c'era stata lo scorso 20 gennaio, alla festa di inaugurazione di un ristorante a tema, sempre a Stoccolma. In quell'occasione, però, a differenza di questa, il gruppo non si era esibito.

Gli Abba di nuovo insieme

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali