FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Eric Clapton in sedia a rotelle... I segni dellʼetà e di una vita spericolata

Allʼaeroporto di Los Angeles in carrozzina, il chitarrista ha dovuto sospendere i suoi concerti per una grave bronchite e a causa di una malattia degenerativa...

Eric Clapton in sedia a rotelle... I segni dell'età e di una vita spericolata

Seduto su una sedia a rotelle, in pantaloni della tuta e felpa, col cappuccio tirato sulla testa. Eric Clapton, 72 anni, è irriconoscibile. All'aeroporto di Los Angeles il chitarrista, icona blues e rock mostra purtroppo i segni inequivocabili dell'età e di una malattia neuro degenerativa, negli scatti del magazine Diva e Donna. Con lui la figlia 15enne Julie Rose, avuta dalla moglie Mella McEnery.

A parlare della sua neuropatia periferica, una malattia degenerativa del sistema nervoso, che gli rende sempre più difficili i movimenti, era stato lui stesso appena un anno fa. Adesso "The Slow Hand" (Mano lenta, come veniva soprannominato, ndr) ha dovuto sospendere i concerti previsti nei prossimi mesi a causa di una bronchite e perché, al momento, la sua salute non gli permette di salire sul palco. "Posso ancora suonare" aveva detto, "ma è molto difficile". E le sue previsioni si sono purtroppo avverate. Tra i fattori di rischio per questa malattia, fumo e abuso di alcool, due "ingredienti" che non sono mai mancati nella vita "spericolata" e ribelle, che ha sempre condotto. "Sarebbe dovuto sparire dalle scene già da anni", ha raccontato Lory Del Santo, che con lui ha avuto una relazione a metà degli anni '80 e ha vissuto la tragica morte del loro figlio Conor, caduto da una finestra a 4 anni. "Invece con grandi sforzi è riuscito ad uscire dai problemi con l'alcol...", continua.
Non è bastato.

Eric Clapton, il declino di una stella del rock

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE