FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Ellen Barkin accusa Terry Gilliam: "Non rimanete mai sole con lui in ascensore"

La secca replica dopo che il regista e produttore aveva criticato il movimento #MeToo

Ellen Barkin accusa Terry Gilliam: "Non rimanete mai sole con lui in ascensore"

"Non rimanete mai sole con lui in ascensore": Ellen Barkin ha risposto con un duro tweet all'intervista che il regista Terry Gilliam aveva rilasciato all'agenzia AFP, parlando degli scandali sessuali emersi negli ultimi mesi. Proprio Gilliam aveva detto che l'atmosfera legata al movimento #MeToo è "stupida" e che le persone coinvolte "sono descritte in termini ridicoli, come se non ci fosse più alcuna umanità".

"Questa intervista è da voltastomaco. Gilliam è l'ultima persona che può ammonire un movimento che sta cercando di proteggere le donne dagli uomini violenti" ha scritto indispettita la Barkin su Twitter. E ancora, in un altro post: "Terry Gilliam, tu parli troppo". 

La reazione social dell'attrice è scattata dopo che il regista, che ha diretto proprio la Barkin nella pellicola "Paura e delirio a Las Vegas" del 1998, aveva in qualche modo preso le difese di Weinstein, criticando apertamente il movimento #MeToo.

Gilliam lo ha definito "un mondo di vittime, con alcune persone che hanno voluto di proposito incontrarsi con Harvey e altre no: quelle che sapevano ciò che stavano facendo erano adulti con molta ambizione" ha detto. Riferendo una sua versione dei fatti: "Conosco abbastanza ragazze che sono state nella suite di Weinstein, che non hanno voluto essere vittime e se ne sono andate".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali