FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

E' morto Benjamin Keough, ultimo nipote di Elvis Presley: l'ipotesi è che si sia suicidato

Il ragazzo, 27 anni, sarebbe morto per una ferita da arma da fuoco autoinflitta domenica a Calabasas, in California

E' morto a 27 anni Benjamin Keough, figlio di Lisa Marie Presley, unico e ultimo nipote di Elvis Presley. Stando a quanto riferisce il sito TMZ il ragazzo si sarebbe suicidato sparandosi un colpo con un'arma da fuoco domenica a Calabasas, in California.
Il manager della madre, Lisa Marie ha dichiarato alla stampa che la donna "ha il cuore spezzato, inconsolabile e devastata, ma cerca di rimanere forte per i suoi gemelli di 11 anni e la figlia maggiore Riley".
 

E' morto Benjamin Keough, nipote di Elvis Presley 

 

Anche Benjamin Keough era musicista, come il nonno, la madre e il padre Danny, ma aveva sempre tenuto un basso profilo. Benjamin aveva anche recitato e aveva partecipato al 40esimo anniversario della morte di Elvis nella ex casa della star (scomparsa nel 1977 a 42 anni, ndr), Graceland a Memphis, nel 2017.

Più nota la sorella, l'attrice Riley Keough, che ha partecipato a numerosi film indipendenti e horror, incluso 'The lodge' nel 2019.

 

 

Lisa Marie Presley aveva sempre affermato che il figlio assomigliasse molto a Elvis in maniera "semplicemente misteriosa". "

Adorava quel ragazzo. Era l'amore della sua vita", ha aggiunto il suo manager.
Nancy Sinatra ha twittato le sue condoglianze a Presley, scrivendo: "Ti conosco da prima che tua madre ti partorisse, non sognando mai che avresti avuto un dolore simile nella tua vita. Mi dispiace molto".

 

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali