FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dopo il lockdown Danti, Rovazzi e Raf sono finalmente "Liberi"

Il rapper nato con Two Fingerz, diventato autore e produttore, mette a segno un altro colpo

Danti continua la collaborazione con gli artisti più amati del panorama italiano, inanellando una hit dopo l’altra. Dopo le recenti "Canzone sbagliata" con Luca Carboni e Shade e "Tu e D’Io" con J-Ax e Nina Zilli, il rapper nato con Two Fingerz, diventato l’autore e produttore mette ora a segno un altro colpo. "Liberi" è il nuovo singolo scritto ed interpretato insieme a Raf e Rovazzi.

LEGGI ANCHE >

Il ritorno di Nina Zilli: "La mia rinascita tra amore e natura, rieccomi più leggera"  

 

"Liberi" è nata mesi fa quando l’emergenza coronovairus non era nemmeno immaginabile ed esce in contemporanea con il "ritorno" alla normalità, tanto che il brano interpreta bene lo spirito di questo periodo. La canzone vuole essere di buon auspicio, candidandosi ad essere la colonna sonora ideale di questa anomala estate 2020.

 

"Non è stata scritta per questo periodo ma gli si addice perfettamente - racconta Danti - Non è una canzone per festeggiare ma per regalare dei momenti di spensieratezza in un periodo in cui c’è molto bisogno. In questo nuovo singolo c’è un chiaro riferimento nostalgico agli anni della musica house”. 

 

 

Raf commenta così il brano: "Gli scenari distopici di una pandemia che ha colto tutti impreparati, il persistere di piaghe antiche che l’umanità non ha mai superato veramente, e malgrado gli insegnamenti della storia, l’ostinato uso di metodi coercitivi come ipotetiche soluzioni, le quotidiane difficoltà per tenere il passo, per non sentirsi esclusi in un mondo dove tutto sembra avere un prezzo e tutto si consuma troppo rapidamente, hanno amplificato un estremo desiderio di evasione di spensierata leggerezza, di essere liberi".

 

E Rovazzi interviene: "Quando Danti mi mandó il brano decisi, dopo il primo ascolto, che dovevo cantarci dentro qualcosa. Essere “liberi” è il desiderio di tutti oggi più che mai, soprattutto il mio.”

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali