FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Spettacolo >
  • Debora Caprioglio: “La tenerezza può essere un’arma più efficace della bellezza”

Debora Caprioglio: “La tenerezza può essere un’arma più efficace della bellezza”

In scena al Manzoni di Milano “Lei è ricca, la sposo… e l’ammazzo” con Gianfranco Jannuzzo

- Dal 22 gennaio all’8 febbraio va in scena al teatro Manzoni di Milano “Lei è ricca, la sposo… e l’ammazzo”. Protagonisti della commedia diretta da Patrick Rossi Gastaldi sono Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio, quest’ultima nei panni della “vittima sacrificale”. “La mia Albertina è una donna scialba e goffa - spiega la Caprioglio a Tgcom24 - ma non è una macchietta né tanto meno un personaggio piatto. E piace molto alle donne”.

    Il punto di partenza è il celebre film del 1971 con Walter Matthau ed Elaine May. Niente più che uno spunto, dal momento che la riduzione teatrale di Mario Scaletta porta la vicenda in Italia e ai giorni nostri, rimenaggiando molto. La vicenda è quella di un ricco scapolo che, dopo aver scialacquato tutto il suo patrimonio, si rivolge a un mafioso per farsi prestare denaro, il tutto per riuscire a fare innamorare di sé una donna ricca e sola: il piano è sposarla per poi ucciderla e intascare l’eredità. La scelta cade su una goffa entomologa che ovviamente manderà a monte i piani crimonosi del marito… “Una commedia - dice Jannuzzo - molto divertente ma fatta molto seriamente”, nella quale la morale è che tutti possono imparare qualcosa dagli altri. Persino imparare ad amare, come fa il protagonista grazie all’Albertina interpretata da Debora Caprioglio. “Siamo stati molto attenti ai dettagli, a non fare un carattere di mestiere - spiega - perché in questo caso il rischio sarebbe stato di cadere nella macchietta”.

    E’ stato difficile calarti nei panni di una donna scialba e goffa?
    Quando ho visto i vestiti mi è preso un colpo… In realtà a parte il suo essere un po’ maldestra in alcune situazioni della quotidianità, la goffagine di Albertina è soprattutto una cosa interiore, di mente. Non ha sovrastrutture, va dritta per la sua strada. Forse per questo piace molto alle donne.

    Però è una donna che si trova di fronte improvvisamente a una proposta di matrimonio e non si spaventa…
    Perché lei vive nel suo mondo fatto di animali e insetti. Non coglie quello che può esserci di negativo nell’essere umano, è un codice per lei incomprensibile. Fa quello che deve fare senza complicazioni.

    Quali sono le sue doti?
    E’ una donna molto tenera e dotata di simpatia. Ed è capace di gesti apparentemente semplici ma di grande significato. A un certo punto regala al marito una coccinella alla cui specie ha dato il nome di lui, regalandogli così l’immortalità che lui sognava.

    PER INFORMAZIONI
    Teatro Manzoni - Via Manzoni, 42 - Milano
    tel. 02 7636901
    cassa@teatromanzoni.it
    Per prevendita telefonica: numero verde 800 914 350

    Invia commento

    Ciao

    Esci Disclaimer

    I vostri messaggi

    Regole per i commenti

    I commenti in questa pagina vengono controllati
    Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

    In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
    - Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
    - Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
    - Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
    - Più in generale violino i diritti di terzi
    - Promuovano attività illegali
    - Promuovano prodotti o servizi commerciali

    X
    TAG:
    Teatro Manzoni
    Debora Caprioglio