FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Coldplay sold-out, Altroconsumo e Codacons denunciano lʼincetta di biglietti da parte dei bagarini

Impossibile comprare sui canali ufficiali i ticket, subito comparsi sui canali alternativi con prezzi duplicati o triplicati

Coldplay sold-out, Altroconsumo e Codacons denunciano l'incetta di biglietti da parte dei bagarini

Delusi e arrabbiati: centinaia di migliaia di fan dei Coldplay sono rimasti per ore davanti al computer senza riuscire ad acquistare i biglietti per le due sole date italiane della band inglese, il 3 e il 4 luglio a San Siro. Appena le vendite sono state aperte, la piattaforma TicketOne è andata in tilt per i troppi accessi e in breve è comparso il messaggio che i titoli erano esauriti. A far montare la protesta è stata però, la comparsa, quasi immediata, dei biglietti volatilizzati sui siti del secondary ticketing con prezzi duplicati, se non triplicati.

Non si sono fatte attendere le reazioni di Codacons e Altroconsumo in difesa degli utenti truffati dai bagarini. Codacons ha presentato un esposto alla Procura di Milano contro Ticketone "affinché vengano appurate eventuali ipotesi di reato e vengano duramente sanzionati tali soprusi". "Non sorprende il sovraccarico del sito. Quel che sorprende è che alcune agenzie siano riuscite ad accaparrarsi migliaia di biglietti mentre il pubblico poco o nulla", scrive in una nota l'associazione dei consumatori, che poi rincara: "I biglietti? Li hanno presi tutti le agenzie" che li rivendono a prezzi maggiorati.

"Sul sito Viagogo il prezzo più basso attualmente disponibile è 166,82 euro per un biglietto all'anello verde, circa 3 volte il prezzo originale. Il problema però è che si sale vertiginosamente superando i 200, i 300 euro, fino all'assurda cifra di 1780,94 euro per l'ambito anello rosso, ovvero 16 volte la cifra originale".

Altroconsumo ha segnalato il sito di rivendita online all'Antitrust per pratica commerciale scorretta. "Già dopo pochi minuti dall'apertura della vendita sul sito Ticketone - comunica l'associazione -, i biglietti risultavano esauriti e durante tutta la fase di scelta il sito presentava difficoltà di accesso e navigazione". Altroconsumo ha poi verificato che dopo poco, i tagliandi erano disponibili a cifre maggiorate sul mercato parallelo dei siti non ufficiali. Nella segnalazione all'Antitrust, l'associazione dei consumatori chiede quindi di "mettere in atto strumenti e misure necessarie per evitare che migliaia di biglietti siano acquistati e successivamente rivenduti anche a prezzi spropositati su circuiti secondari".

Non è la prima volta che i bagarini rovinano la festa dei fan, dettando i prezzi dei ticket sul mercato nero: già era successo per Adele all'Arena di Verona nel maggio scorso e per gli U2 un anno fa.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali