FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brad Pitt e Angelina Jolie, divorzio bloccato: segnali di riavvicinamento?

Stando a fonti vicine allʼex coppia i due attori non avrebbero ancora firmato le pratiche per ufficializzare il divorzio...

Pratiche di divorzio bloccate tra Angelina Jolie e Brad Pitt. E sui giornali americani il gossip su una possibile marcia indietro dei due attori di Hollywood si fa insistente. Voci vicine all'ex coppia, ancora legalmente marito e moglie, hanno confermato che i due non hanno ancora firmato nulla per ufficializzare la fine del loro matrimonio e che ci sarebbero i presupposti perché ritornino insieme.

L'annuncio della loro separazione era arrivato come un fulmine a ciel sereno quasi un anno fa, nel settembre 2016. Da allora tra i due la “battaglia legale” si è svolta soprattutto sulla custodia dei 6 figli. A bloccare il divorzio però potrebbe essere stato,sempre stando a quanto riportano fonti vicine ai due attori, il mea culpa di Brad Pitt, che avrebbe ammesso gran parte delle responsabilità nella separazione, dovuta anche e soprattutto alla sua dipendenza dall'alcol e alla sua difficoltà a "gestire" la famiglia.

L'impegno, preso e mantenuto finora, dall'attore di "7 anni in Tibet" e "Vi presento Joe Black" di non bere più e di migliorare il suo stato in una sorta di processo riabilitativo personale, avrebbe avuto un effetto positivo su Angelina Jolie, intenzionata forse a dare, forse, una seconda chance a quella che per tutti è stata per anni una bellissima storia d'amore da favola.

Angelina Jolie e Brad Pitt, love story al capolinea

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali