FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ambra Angiolini tra Tradimenti e triangolo amoroso sul palco

Lʼattrice sarà al Teatro Eliseo di Roma dallʼ1 al 20 dicembre con Francesco Scianna e Francesco Biscione nello spettacolo diretto da Michele Placido

Ambra Angiolini tra Tradimenti e triangolo amoroso sul palco

Camicia bianca e trasparente, frangetta, sorridente. Ambra Angiolini presenta il nuovo spettacolo in scena al Teatro Eliseo di Roma: "Tradimenti". La regia è di Michele Placido e l'attrice darà vita sul palco, dall'1 al 20 dicembre, a un triangolo amoroso con Francesco Scianna e Francesco Biscione. "Tradirsi a volte significa conoscersi un po' meglio: la mia Emma è disposta a tradirsi prima ancora che a tradire", ha detto.

Ambra Angiolini tra Tradimenti e triangolo amoroso sul palco

"E' una donna silenziosa e molto moderna nel suo cercare continuamente se stessa", ha proseguito Ambra, che ironia della sorte sta vivendo una situazione sentimentale tormentata.

Con il compagno Francesco Renga, con il quale ha due figli, si sono detti addio: "Non volevamo che tutto morisse senza che nemmeno ce ne accorgessimo, a forza di fingere che non stesse succedendo niente", ha spiegato in una recente intervista. Mentre il cantante è già stato paparazzato in compagnia di un'altra donna, la bionda Diana. Forse il palco sarà terapeutico per rimarginare "la ferita ancora sanguinante".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali