FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Addio al cantautore bolognese Claudio Lolli

L’autore di "Ho visto anche degli zingari felici" aveva 68 anni ed era malato da tempo

Addio al cantautore bolognese Claudio Lolli

Se ne va un pezzo importante del cantautorato degli anni 70. E' morto a 68 anni dopo una lunga malattia Claudio Lolli. "Una brutta notizia. Se n'è andato Claudio Lolli", scrive su Facebook l'assessore alla cultura Matteo Lepore, sottolineando che Bologna "perde un suo cantautore e un poeta forse troppo dimenticato" e "poche settimane fa alcuni suoi amici mi avevano suggerito di andarlo a trovare, di premiarlo anche per dargli forza nella sua lunga malattia".

Nato a Bologna nel 1950, Lolli era fra i cantautori italiani più impegnati, non solo politicamente: in una trentina d'anni, ha inciso una ventina di album, trattando temi come l'amicizia ("Michel"), le difficoltà ("Un uomo in crisi. Canzoni di morte. Canzoni di vita"), problematiche sociali e culturali ("Ho visto anche degli zingari felici"). Dagli anni Ottanta aveva insegnato in una scuola superiore.

Nel 2017, dopo anni di silenzio, ha vinto la Targa Tenco nella categoria "Miglior disco dell'anno in assoluto" con l'album ''Il grande freddo''.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali