FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Accusa di stupro, Paul Haggis si dichiara innocente: "Rapporti consensuali" | Il regista premio Oscar resta agli arresti domiciliari

Nel corso dell'interrogatorio per la convalida del fermo, il regista canadese ha fornito la sua versione dei fatti e in un memoriale afferma che sarebbe stato vittima di un ricatto


Si è svolto al tribunale di Brindisi l'interrogatorio per la convalida del fermo di Paul Haggis, il regista canadese arrestato a Ostuni domenica con l'accusa di violenza sessuale.

Il regista e sceneggiatore premio Oscar resta agli arresti domiciliari ad Ostuni. "Haggis ha spiegato come sono andati i fatti. Si è dichiarato totalmente innocente, così come aveva fatto nell'immediatezza del fermo - ha detto il difensore del regista premio Oscar -. I rapporti che ha avuto con questa donna sono totalmente consensuali nel corso di questi tre giorni trascorsi insieme ad Ostuni".

 



 


L'

avvocato Michele Laforgia

ha aggiunto di aver "chiarito, anche contrariamente a quello che si ipotizza nelle imputazioni, che non c'è nessuna lesione e nessun segno di violenza". "Io credo - ha sottolineato il penalista barese - che abbiano

male interpretato il referto del Pronto soccorso

, dove la ragazza è stata visitata a seguito della denuncia".


 


paul haggis brindisi interrogatorio
Ansa


L'avvocato ha assicurato "massima collaborazione e attesa fiduciosa per quello che saranno gli esiti degli accertamenti" spiegando che

Haggis

ha risposto a tutte le domande che hanno fatto il giudice, i pm e la difesa e che lo stesso regista ha dichiarato "

la sua volontà di rimanere in Italia fino a quando non sarà definitivamente accertata la sua totale innocenza

". 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali