FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Ritorno al bosco dei 100 acri", Winnie the Pooh torna al cinema e stavolta è in carne ed ossa e live action

Nelle sale dal 30 agosto. Guarda il video esclusivo Disney

Christopher Robin, il bambino che ha condiviso innumerevoli avventure con i suoi amici, i vivaci e amabili animali di pezza Winnie The Pooh, Pimpi, Tigro e Ih-Oh, sbarca al cinema... visibilmente cresciuto e in carne ed ossa (interpretato da Ewan McGregor). Nelle sale dal 30 agosto infatti arriva "Ritorno al bosco dei 100 acri", film Disney live action, basato sui celebri personaggi creati da A.A. Milne e E.H. Shepard e diretto dal regista candidato al Golden Globe Marc Forster.

Per la prima volta quindi Winnie the Pooh, Tigro, Pimpi, Ih-Oh, Kanga, Ro, Tappo e Uffa saranno al cinema in versione live action, a sette anni di distanza dall'ultimo lungometraggio che la Disney aveva dedicato loro.

Come molti film della serie, anche questo ruota intorno a Christopher Robin, che però non è più un bambino. A interpretarlo è il quarantasettenne Ewan McGregor, mentre Winnie The Pooh e i suoi amici sono animati per la prima volta in CGI con lo scopo di riprodurre l'aspetto di veri peluche e renderli il più possibile credibili nel mondo reale.

'Ritorno al Bosco dei 100 Acri' riprende il filo dall'ultima scena del più famoso dei cartoni animati dedicati all'orsacchiotto, 'Le avventure di Winnie the Pooh', del 1977. Il bambino che gioca con Pooh, Ih-Oh, Pimpi, Tigro e tutti gli altri amici de bosco dei 100 acri sta crescendo: deve partire, andare in collegio e iniziare il suo percorso verso l'età adulta. Christopher Robin sa che non avrà più tanto tempo per giocare, ma promette ai pupazzi di non dimenticarsi mai di loro.

Il tempo però passa, Christopher studia, entra nell'esercito, si trova un lavoro a Londra, si sposa e diventa padre di una bambina. Siamo nella metà del ‘900, e Robin è oppresso dalle responsabilità da adulto, alle prese con gli stress della modernità, lavora come Responsabile di settore presso la Valigeria Winslow, cercando di trovare un equilibrio fra i lunghi orari lavorativi e gli impegni familiari, senza però più incontrare la fantasia e la curiosità che avevano caratterizzato la sua infanzia e dimenticandosi cosa vuol dire giocare e passare del tempo in allegria con gli amici e la famiglia. E' talmente distante da quelli che ama da rischiare di perderli. Ed è proprio in questo momento che dal passato torna Winnie The Pooh a ricordargli ciò che nella vita è più importante. Robin In 'Ritorno al Bosco dei 100 Acri' Winnie The Pooh non è soltanto l'orsetto pasticcione, goloso e sulle nuvole ch egli spettatori hanno imparato a conoscere nei cartoon, ma assume anche un ruolo alla Mary Poppins: è un personaggio magico che invade con prepotenza la vita di un padre di famiglia per salvarlo da se stesso.

Del cast fanno parte anche l'agente Carter della Marvel, Hayley Atwell, e Mark Gatiss, volto noto delle serie tv 'Sherlock' e 'Doctor Who', ma è Ewan McGregor a portare sulle spalle il peso della maggior parte del film. La naturalezza con cui l'attore scozzese affronta un ruolo che lo costringe a recitare spesso con personaggi che non puo' vedere è la chiave che convince il pubblico.

Già uscito negli Stati Uniti, dove è stato accolto con favore, il lungometraggio, adatto ai bambini più piccoli, strizza l'occhio anche e soprattutto agli adulti: coloro che da sempre hanno più bisogno di aiuto.

Winnie the Pooh torna al cinema in un live action

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE