FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"American Made", Tom Cruise verrà accusato dellʼincidente mortale sul set

Due addetti ai lavori hanno perso la vita dopo lo schianto del piper su cui viaggiavano, mentre giravano una scena di volo. Per "People", i familiari delle vittime ritengono in parte responsabile lʼattore

"American Made", Tom Cruise verrà accusato dell'incidente mortale sul set

Altro guaio per Tom Cruise, dopo la rottura della caviglia sul set di "Mission Impossible 6". Come riporta People, l'attore verrà "parzialmente accusato" dai familiari delle vittime per "negligenza" dell'incidente mortale avvenuto nel 2015 in Colombia, durante le riprese di una scena del suo nuovo film "American Made", in cui lo stuntman Alan Purwin e il pilota Carlos Berl sono deceduti in seguito allo schianto del piper su cui viaggiavano.

I familiari delle vittime avrebbero in mano nuovi documenti che proverebbero come il regista Doug Liman e lo stesso Tom Cruise abbiano una responsabilità parziale nell'incidente mortale, poiché entrambi avrebbero chiesto un numero imprecisato di scene di volo noncuranti dell'alto rischio derivante. Nel documento si legge che l'eccessiva domanda di voli "ha provocato un aumento del monte ore di lavoro al giorno e un allungamento dei giorni di ripresa" rispetto a quanto stabilito.

La pellicola "American Made" sarà ufficialmente rilasciata negli Stati Uniti il 29 settembre, e vede protagonista Tom Cruise nel ruolo di Barry Seal, un corriere della droga - esistito realmente - diventato informatore della CIA durante gli anni Ottanta. In proposito, i familiari delle vittime ritengono che lo stuntman Alan Purwin, deceduto nell'incidente, abbia una volta definito "American Made" come "il progetto più pericoloso nel quale si sia mai imbattuto".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE