FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Supercomputer e tecnologia applicata alla scienza | Guarda la nuova puntata di "Insieme/Juntos"

Sabato 18 maggio è andato in onda il programma di Tgcom24 incentrato sullʼEuropa e sulle sue nuove sfide

Supercomputer, tecnologia applicata alla scienza e ricerca. Sono questi i temi affrontati durante la puntata di "Insieme/Juntos", il settimanale di Tgcom24 dedicato all'Europa e alle sue nuove sfide. Il viaggio di Alessandra Viero e Ana Núñez-Milara parte da Bologna, dove si trova "Marconi", il Supercomputer più potente in Europa e tra i più potenti nel mondo. Si tratta di un calcolatore in grado di acquisire una mole enorme di dati e di rispondere anche alle nuove sfide dei ricercatori: dal meteo al clima fino alla medicina.

A gestire il Supercalcolatore è Cineca, grande centro di Supercalcolo per la ricerca scientifica nel nostro Paese, nonché uno dei più importanti a livello mondiale. "Il Supercalcolatore si chiama Marconi, al momento costituisce la macchina più potente dell'Ue ed è in grado di poter eseguire 20 milioni di miliardi di operazioni al secondo", spiega David Vannozzidirettore generale di Cineca. Un progetto fortemente voluto dall'Ue, che porta l'Italia ai vertici della classifica mondiale. Marconi è infatti al 14esimo posto nella top 500 dei computer più potenti al mondo. 

Dal Supercomputer a un intervento chirurgico pioneristico eseguito in Svezia da un'equipe italiana: la prima mano robotica al mondo impiantata in modo permanente. "Insieme/Juntos" si sposta dunque all'Istituto di biorobotica della scuola superiore Sant'Anna, un'eccellenza italiana. Qui il professor Christian Cipriani con il suo team ha sviluppato la mano robotica. Questo progetto, che fa parte del programma di ricerca DeTOP, coordinato dall'Istituto di biorobotica della scuola superiore Sant'anna di Pisa, è finanziato dal programma europeo Horizon 2020. "L'Europa conta per il sistema Paese tantissimo dal punto di vista della ricerca. Senza i finanziamenti europei avremmo oltre il 50% in meno dei finanziamenti come istituto e tanti di quei piccoli successi che abbiamo ottenuto non sarebbero stati possibili", dichiara Cipriani.

Robotica e nanotecnologia al servizio della medicina anche a Toledo, in Spagna. La scienza europea si sta muovendo per cambiare il futuro. Uno dei progetti più ambiziosi viene coordinato dall'ospedale per paraplegici della città spagnola, dove arrivano pazienti da tutta Europa. Ne parliamo con Jorge Collazos, neuroscienziato della struttura, con Angel Gil, responsabile Riabilitazione dell'ospedale, e con David Mzee, paziente con lesione spinale.

Il programma settimanale è frutto di una collaborazione con Mediaset Spagna ed è realizzato in partnership con il Parlamento Europeo.

Il sito del Parlamento europeo
La pagina Facebook del Parlamento europeo
Il portale italiano del Parlamento europeo

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali