FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, il Pentagono ammette: "Stiamo ancora indagando sugli Ufo"

Christopher Sherwood, portavoce del dipartimento della Difesa, ha riconosciuto che unʼiniziativa governativa segreta sta cercando di fare luce sui presunti avvistamenti di astronavi aliene

"Il Pentagono sta ancora indagando sugli Ufo". Lo rivela Christopher Sherwood, portavoce del dipartimento della Difesa Usa, parlando di un'iniziativa governativa segreta, l'Advanced Aerospace Threat Identification Program, che tuttora "conduce ricerche su fenomeni aerei non identificati". Sherwood ha quindi riconosciuto che il dipartimento sta cercando di fare luce sui presunti avvistamenti di astronavi aliene.

Nel 2012 il Pentagono aveva affermato di aver chiuso per sempre il programma Aatip. Per Sherwood, però, le indagini sugli Ufo non sono state chiuse: "La Difesa è preoccupata di identificare tutti gli aeromobili nel nostro ambito operativo, nonché di identificare qualsiasi funzionalità straniera che possa rappresentare una minaccia per la patria", precisa.

Il Pentagono "continuerà a indagare attraverso le normali procedure le segnalazioni di aeromobili non identificati rilevati dall'aviazione militare americana al fine di garantire la difesa della patria e la protezione contro il fattore sorpresa da parte dei nostri avversari", aggiunge il portavoce.

Secondo il giornalista Nick Pope, che ha investigato segretamente gli Ufo per il governo britannico negli anni Novanta, le nuove rivelazioni sul Pentagono sono una "rivelazione bomba".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali