FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Università, Pisa e Bologna tra le migliori dʼItalia

Lʼalloro alla Normale e alla SantʼAnna della città toscana, oltre che allʼateneo bolognese, arriva dal World University Ranking 2016 pubblicato dal Times Higher Education

Università, Pisa e Bologna tra le migliori d'Italia

La Normale di Pisa, la Sant’Anna e l’Università di Bologna sono gli atenei migliori d'Italia secondo il World University Ranking 2016 pubblicato dal Times Higher Education. Peccato che si posizionino solamente dal 137esimo posto in giù rispetto a quelle del resto del mondo. Al primo di 980 posti troviamo Oxford, seguito dal California Institute of Technology e da Stanford. L'analisi di Skuola.net.

LE MIGLIORI UNIVERSITÀ DEL MONDO E IN ITALIA - Sono 79 i Paesi contemplati dalla classifica, ma solo Stati Uniti e Inghilterra spiccano aggiudicandosi i migliori atenei del mondo, i primi dieci, con eccezion fatta per la Svizzera che si aggiudica il nono posto con l’ETH Zurich – Swiss Federal Institute of Technology Zurich. Al quarto troviamo invece Cambridge, a seguire il Massachusetts Institute of Technology, Harvard, Princeton e l’Imperial College of London. A chiudere la top ten l’americanissima Berkeley. E l’Italia? Per vedere qualche università nostrana dobbiamo scorrere la classifica fino al 137esimo posto. Ecco i migliori 10 atenei italiani.

10. Università di Pavia
Chiude la top ten delle migliori italiane. All'insegnamento assegnato un punteggio di 25.3, 43.3 alle prospettive internazionali, 22.1 alla ricerca e 73.6 per le citazioni.

9. Università di Padova
La troviamo un gradino sopra con 24.5 punti all’insegnamento, 39 alle prospettive internazionali, 20.4 alla ricerca e 80.6 per le citazioni.

8. Università di Milano
Questa posizione ci vede ancora nel Nord Italia. All’ateneo milanese 32.8 punti all’insegnamento, 39.4 alle prospettive internazionali, 24.5 alla ricerca e 69.9 per le citazioni.

7. Università Sapienza di Roma
Scendiamo al centro e saliamo di un posto. Qui vanno ben 38.3 punti all’insegnamento, 37.6 alle prospettive internazionali, 35.3 alla ricerca e 67.2 per le citazioni.

6. Libera Università di Bolzano
Facciamo di nuovo un salto al Nord per vedere 22.8 punti aggiudicati dalla qualità dell’insegnamento dell’ateneo, 79.9 alle prospettive internazionali, 8.1 alla ricerca e 96.1 per le citazioni.

5. Università di Trento
Ancora al Nord Italia 23.6 punti all’insegnamento, 57.3 alle prospettive internazionali, 27.7 alla ricerca e 89.3 per le citazioni.

4. Politecnico di Milano
Secondo ateneo migliore d’Italia nella città della Madonnina. Nello specifico, a questo vanno 32.6 punti all’insegnamento, 52.6 alle prospettive internazionali, 30.3 alla ricerca e 76.4 per le citazioni.

3. Università di Bologna
Medaglia di bronzo con 35.6 punti all’insegnamento, 42.8 alle prospettive internazionali, 27.5 alla ricerca e 81.7 per le citazioni.

2. Scuola Superiore Sant’Anna
Al 190esimo posto nel mondo con 44.7 punti all’insegnamento, 44.9 alle prospettive internazionali, 33.9 alla ricerca e 86.6 per le citazioni.

1. Scuola Normale Superiore di Pisa
Migliore in Italia, 137esima al mondo. Si aggiudica 54 punti all’insegnamento, 47.3 alle prospettive internazionali, 47.5 alla ricerca e 70.3 per le citazioni.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali