FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Virus misterioso in Cina: i casi sarebbero 1.700 e non 50

Si tratta di un nuovo ceppo di coronavirus che gli umani possono contrarre

Influenza virus H1N1

I contagi del "virus misterioso" che ha causato un focolaio a Wuhan, città cinese con 11 milioni di abitanti e un aeroporto internazionale, non sarebbero 50 ma ben 1.700. Lo affermano gli scienziati dell'Imperial College di Londra, in base a un calcolo che tiene conto del fatto che tre casi sono stati "esportati" all'estero. Due casi dell'infezione, dovuta a un coronavirus parente della Sars, si sono verificati in Thailandia e uno in Giappone.

Intanto proprio la Cina riferisce di 17 nuovi casi del misterioso virus simile alla Sars, di cui tre in gravi condizioni, aumentando le paure in vista delle vacanze del Capodanno lunare quando centinaia di milioni di persone si sposteranno all'interno del Paese.

 

Il virus, un nuovo ceppo di coronavirus che gli umani possono contrarre, sta causando allarme per la sua connessione con la Sindrome respiratoria acuta grave (Sars), che ha ucciso quasi 650 persone in Cina e a Hong Kong nel 2002-2003. Dei 17 nuovi casi nella città centrale di Wuhan, ritenuta l'epicentro dell'epidemia, tre sono descritti come "gravi".

 

Il virus ha infettato in tutto 62 persone a Wuhan, di cui otto in gravi condizioni, 19 guarite e dimesse dall'ospedale e il resto ancora in isolamento a ricevere cure. Due persone sono morte finora a causa del virus.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali