FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Tumori, dalla spossatezza alla perdita di peso: dieci segnali da non sottovalutare

Secondo lʼAmerican Cancer Society si tratta di sintomi che, se prolungati nel tempo, potrebbero indicare lʼeventuale presenza di un cancro

medico,stetoscopio,visita,dottore,paziente
-afp

Spossatezza cronica, inspiegabile perdita di peso, dolore persistente, rigonfiamento sottocutaneo, cambiamento dei nei, febbre prolungata.

Sono sintomi comuni a diverse malattie che però non vanno sottovalutati. A spiegarlo è l'

American Cancer Society

, che mette in guardia dalla persistenza nel tempo di disturbi che potrebbero segnalare la presenza di un tumore. Senza creare allarmismi e lungi dal confonderli con una diagnosi, imparare a conoscere i messaggi che il corpo ci manda è importante, in nome della prevenzione.


1. Spossatezza persistente

- Attenzione innanzitutto alla fatica cronica, ovvero una spossatezza persistente, accompagnata da aumento della necessità di dormire, se non giustificata da particolare attività fisica o cambiamenti di abitudini. Quando la stanchezza non viene sanata dal sonno, può essere segno di u problema più serio.

2. Perdita di peso inspiegabile

- Allo stesso modo, spiega l'American Cancer Society, una perdita di peso inspiegabile, non dovuta a una dieta drastica, può essere un sintomo spesso ignorato di cancro.

3. Dolore prolungato

- Il dolore può verificarsi a causa di diverse ragioni, molti delle quali non gravi. Quando però non va via con l'aiuto di farmaci di base e dura per settimane, non va sottovalutato, come nel caso forti e prolungati mal di testa o dolori ai testicoli.

4. Rigonfiamenti sottocutanei

- Noduli o rigonfiamenti sotto la pelle sono spesso associati a cancro al seno o ai testicoli, ma possono verificarsi in qualsiasi zona dei tessuti molli del corpo. Se si rileva la presenza di una massa sotto la pelle, è bene sottoporsi ad accertamento. I sintomi del cancro alla pelle sono spesso confusi con una scottatura comune, un neo o un normale processo di invecchiamento.

5. Nei che mutano

- Per quanto riguarda le macchie della pelle, ogni lentiggine, neo o verruca che cambia forma o colore, specie se accompagnati da prurito o se si trasformano in ferite che non guariscono, potrebbero nascondere un melanoma.

6. Problemi urinari

- Nell'ascoltare i messaggi che ci arrivano dal corpo, fondamentale è porre attenzione alle abitudini urinarie. La necessità di espellere urina più frequentemente del solito e dolore alla minzione potrebbero essere segno di cancro a vescica o prostata. La presenza di sangue nelle urine potrebbe evidenziare un problema ai reni.

7. Problemi intestinali

- Diarrea frequente o presenza di sangue in feci (che le fa apparire molto scure) potrebbero essere segno di problemi al colon-retto.

8. Febbre prolungata

- Una febbre anche bassa ma di lunga durata che non riesce ad andare via con rimedi comuni non va ignorata. A volte leucemie e linfomi influenzano il sistema immunitario in modo così aggressivo che il corpo cerca di combattere l'infezione fino a provocare febbre.

9. Tosse o raucedine insistenti

- Da tenere sotto controllo sono anche tosse e raucedine. Una tosse che non va via può essere un segno di cancro ai polmoni e deve preoccupare alla prima traccia di eventuale sangue. La raucedine può essere invece sintomo di cancro della laringe o della tiroide.

10. Macchie bianche nella bocca o sulla lingua

- Macchie bianche all'interno della bocca e sulla lingua possono infine indicare leucoplachia, condizione pre-cancerosa spesso causata dal fumo o uso di tabacco.