FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Covid-19: il 95% degli italiani è fiducioso sull'igienizzazione delle scuole

Da una ricerca condotta da Napisan e Ipsos emergono le paure di genitori e studenti per la ripresa delle attività didattiche

Il 14 settembre, giorno in cui tornerà a suonare la campanella nella maggior parte delle scuole italiane, si avvicina. Il ritorno in classe quest'anno è quanto mai atipico: la pandemia, che ha costretto a una chiusura anticipata degli edifici scolastici e alla didattica a distanza, adesso detta le modalità con cui i ragazzi torneranno sui banchi. Da una ricerca condotta da Napisan e Ipsos sono emerse preoccupazioni e speranze di famiglie e studenti.

L'igiene e dispositivi - Nonostante il 95% degli intervistati si sia dichiarato fiducioso riguardo l'igienizzazione degli edifici scolastici, il 60% si è dichiarato poco speranzoso sulla capacità degli istitui scolastici di gestire l'accoglienza degli alunni in sicurezza. Quasi il 70% si aspetta che edifici, aule e arredi siano stati sanificati e che venga definito un adeguato piano di periodica e regolare igienizzazione delle strutture (rispettivamente 69% e 70%). Ben il 50% degli studenti si è detto preoccupato per il mancato rispetto delle regole di igiene, mentre per i genitori la percenutale scende al 33%.

 

Dispositivi di protezione - Divide il tema delle mascherine, tanto che il 56% degli intervistati si definisce favorevole al suo utilizzo anche quando gli studenti sono seduti al proprio banco, il 33%, invece, è contrario e un consistente 12% indeciso. Per il 90% degli intervistat il gel igienizzante, divenuto essenziale nella lotta contro la diffusione del virus, deve essere presente nelle scuole sia per le mani che sia per le superfici (rispettivamente 87% e 88%). 

 

 

 

Il ruolo della scuola - Il 90% degli intervistati ritiene importante la presenza di regole condivise di comportamento e il 75% la presenza negli istituti di materiali illustrativi utili alla diffusione delle buone pratiche di igiene. La scuola, secondo famiglie e studenti, giocherà un ruolo chiave nell'educare bambini e ragazzi all'osservanza delle misure necessarie per impedire la propagazione del coronavirus. Il 92% degli intervistati, infatti, spera che la scuola di adoperi nell'attuare corsi di educazione sulle regole di igiene, ma solo il 30% di aspetta che verranno effettivamente proposti tra le attività didattiche.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali