FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"La Tata", ecco che fine hanno fatto i suoi protagonisti 

Da Francesca Cacace al Maxwell Sheffield: tutti i personaggi della serie tv degli anni 90

Chi non ricorda "La Tata"? La sitcom statunitense degli anni 90 che aveva come portagonista Francesca Cacace, una giovane donna che si improvvisava baby-sitter per una ricca famiglia americana: gli Sheffield. Sono passati 27 anni da quando la serie televisiva è stata trasmessa per la prima volta in tv. Ecco che fine hanno fatto tata Francesca e tutti gli altri protagonisti della sitcom diventata molto famosa anche in Italia. 

 

La mitica Fran Drescer, che interpretava appunto Francesca Cacace non era solo la protagonista della serie tv, ma anche la sua ideatrice e produttrice. Drescer dopo la fine de "La Tata" ha continuato a lavorare in tv e nel 2000 è stata la protagonista di due reality basati sulla sua vita quotidiana: "A casa con Fran" e "Happily Divorced".

Anche Charles Shaughnessy che interpretava Maxwell Sheffield, il ricco capofamiglia che fa perdere la testa a tata Francesca, ha continuato a lavorare sul piccolo schermo. Lo abbiamo visto in "Mad Man", "Hannah Montana" e "NCSI". 

 

E gli altri? Per sapere che fine hanno fatto Niles il maggiordomo, Maggie, Brighton e Grace Sheffield guarda la clip.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali