FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

J-Ax compie 50 anni: rivediamolo con gli Articolo 31 al "Festivalbar" 1997

Sulle note di "Così e cosà" l'artista milanese fece ballare la piazza di Mantova insieme a Dj Jad


 


Cinquant'anni di successi, riconoscimenti, record e momenti di difficoltà dai quali rialzarsi con una maggiore determinazione. Difficile racchiudere in poche righe la straordinaria carriera di

J-Ax

, che venerdì 5 agosto compie 50 anni.


 


Alessandro Aleotti

, questo il suo vero nome, nasce nel 1972 a Milano e sin da giovanissimo si avvicina al

freestyle

, attingendo grande ispirazione da un genere già molto in voga negli Stati Uniti d'America. L'intesa con Dj Jad lo porta nel 1993 alla pubblicazione di

"Strade di città"

, uno dei primi album rap in lingua italiana e decisivo per l'ascesa degli

Articolo 31

.


 


Con il passare degli anni il duo si ripete, regalando alla storia della musica brani senza tempo come "Tranqi Funky", "Un'altra cosa che ho perso", "Domani", fino all'ulteriore consacrazione negli anni Duemila con gli album

"Domani Smetto"

e

"L'Italiano Medio"

.



Nel 2006 J-Ax si lancia per la prima volta nella carriera da

solista

, passando attraverso importanti collaborazioni che lo vedono accanto a Pino Daniele, Max Pezzali, Jovanotti e Marracash. Alla parentesi con

Neffa

, con il quale nel 2010 forma i

"Due di Picche"

, particolarmente rilevante è l'esperienza condivisa con

Fedez

, che lo vede protagonista dell'album

"Comunisti col Rolex"

e del successivo tour in tutta Italia culminato con il concerto evento a San Siro.


 


Nel giorno del suo cinquantesimo compleanno, rivediamo la sua esibizione sul palco del

Festivalbar

nel 1997, quando a Mantova presentò il brano

"Così e cosà"

, contenuto nell'album "Così com'è".


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali