NEWS, EVENTI, ANTICIPAZIONI

ShortLab, pillole di economia

In breve gli appuntamenti economici, le news sulle aziende, le voci dei protagonisti del business

18 Lug 2024 - 17:54
 © Istockphoto

© Istockphoto

L'agenda con gli appuntamenti economici più importanti della settimana, le notizie in breve sulle aziende italiane che si distinguono nel nostro Paese e nel mondo, le voci dei protagonisti del business, le tendenze sul mondo della finanza, i numeri più importanti per capire la realtà: questo e molto altro nella nostra rubrica ShortLab , pillole di economia.

SAIPEM GARANTIRÀ I SERVIZI DI INTERVENTO SOTTOMARINO PER IL GASDOTTO LIBIA – ITALIA

 Saipem si è aggiudicata un contratto per garantire la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino del gasdotto GreenStream lungo le tratte offshore e onshore presso i terminali di Mellitah, in Libia, e Gela, in Sicilia. Le attività saranno gestite da Sonsub, il centro di eccellenza di Saipem per la robotica, le tecnologie e i servizi subacquei, ed eseguite in coordinamento con il Saipem Engineering Hub situato a Fano, in provincia di Pesaro. Con questa aggiudicazione Saipem contribuirà a gestire l’integrità di un’infrastruttura sottomarina fondamentale per l'approvvigionamento energetico italiano con un approccio integrato, confermando così la leadership dell’azienda nella dimensione underwater con soluzioni immediatamente disponibili ed efficaci. Si consolida, inoltre, la collaborazione pluriennale tra Saipem e GreenStream BV, che nel 2002 aveva assegnato all’azienda un contratto per la posa del medesimo gasdotto, un progetto con cui Saipem ha stabilito il record della posa più profonda con ancoraggi.

MARCO TRAVAGLIA NOMINATO ALL'UNANIMITA' PRESEIDENTE DI UPA-UTENTI PUBBLICITA' ASSOCIATI

 ll Consiglio direttivo dell’associazione degli investitori pubblicitari ha eletto all’unanimità Marco Travaglia Presidente dell’Associazione per il prossimo triennio 2024-2026. Da oltre 10 anni nel direttivo di UPA, Travaglia è dal 2019 Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Nestlé in Italia e Malta, dopo una carriera internazionale che lo ha portato, negli anni, in Svizzera, USA, Francia, Regno Unito e Croazia. “Le sfide che abbiamo davanti sono tante e molto avvincenti” ha dichiarato il neo eletto “confermo il mio massimo impegno per sciogliere assieme tutti i nodi, con spirito di servizio ed entusiasmo, in una logica di grande inclusività, ascolto e collaborazione con tutte le componenti di questo nostro affascinate e importantissimo ecosistema della pubblicità, in cui si investono oltre 10 miliardi all’anno che stimolano circa il 20% del PIL”.
 

UNASCA AVVERTE GLI UTENTI SUI RISCHI DELLE PRATICHE IRREGOLARI PER IL CONSEGUIMENTO DELLA PATENTE - "UNASCA (Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica) accoglie con favore l'interrogazione a risposta orale presentata alla Camera dei Deputati dall'On. Andrea Caroppo (FI, Commissione Trasporti), rivolta al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini. L'interrogazione evidenzia la crescente problematica legata alle pratiche irregolari per il conseguimento della patente di guida attraverso corsi esclusivamente online, in violazione della normativa vigente. Nella sua interrogazione, l'On. Caroppo sottolinea come queste pratiche compromettano la sicurezza stradale. Il Decreto Ministeriale n. 317 del 1995 stabilisce chiaramente che la formazione per il conseguimento della patente di guida deve avvenire in presenza, attraverso corsi condotti da personale qualificato e competente. L'attuale proliferazione di offerte online, promosse soprattutto sui social network, mina questo principio fondamentale. UNASCA desidera ricordare ai cittadini l'importanza di seguire percorsi formativi adeguati e conformi alla legge. La sicurezza sulla strada dipende dalla qualità della formazione ricevuta. Le autoscuole autorizzate garantiscono una preparazione completa, che combina teoria e pratica, essenziale per una guida sicura e responsabile". È  quanto si legge in un comunicato stampa di UNASCA.   "La situazione descritta dall'On. Caroppo rappresenta un serio rischio per tutti gli utenti della strada - dichiara Alfredo Boenzi, Segretario Nazionale Autoscuole UNASCA -. Siamo pienamente d'accordo sulla necessità di un intervento urgente da parte delle autorità per bloccare queste pratiche illegali e proteggere la sicurezza pubblica".  "UNASCA si impegna a collaborare con le istituzioni per promuovere una formazione di qualità e per contrastare ogni forma di irregolarità che possa mettere in pericolo la sicurezza stradale", si legge infine nel comunicato. 

CHERRY BAY CAPITAL INVESTE IN LIMOLANE: OPERAZIONE COMPLESSIVA DI 35 MILIONI DI EURO

"RIVA PER SEMPRE". UNA STORIA DI TRAGUARDI E INNOVAZIONI - Un documentario per raccontare la storia di un’azienda, Riva Yacht, che ha saputo evolvere la produzione e la tecnologia, i materiali, i modelli. Al centro di "Riva per sempre", i protagonisti di ieri e di oggi del mondo dello yachting e del design: Alberto Galassi, CEO Ferretti Group, Piero Ferrari, Vicepresidente Ferrari, l’ingegner Carlo Riva, il maestro Mimmo Paladino, l’attore Pierfrancesco Favino, i designer come Giorgio Barilani e oggi Mauro Micheli e Sergio Beretta di Officina Italiana Design, Elena Dellapiana, docente del Politecnico di Torino, il giornalista nautico Antonio Vettese. E poi, le maestranze che interpretano le innovazioni degli ingegneri, donne e uomini del R&S di Riva, i cantieri di Sarnico, La Spezia e Ancona. Il documentario di Francesca Molteni e Antonio Vettese prodotto da Yacht Design / Boat Show Television e Muse Factory of Projects è stato presentatopresso il Cinema Anteo di Milano. Sarà in onda su Sky Arte e NOW.


  Cherry Bay Capital Group, player indipendente attivo in ambito private capital e wealth advisory dedicato a selezionati UHNWI e family office su scala internazionale, attraverso la holding di investimento Cherry Bay Capital Investment Club Spa, e insieme a un gruppo qualificato di investitori privati e primarie famiglie imprenditoriali, ha perfezionato l’ingresso con una quota di minoranza in LimoLane. L’operazione complessiva di 35 milioni di euro mira a sostenere un piano industriale ambizioso per mantenere la crescita organica attuale e finanziare una strategia concreta di buy & build. Con headquarter nella città di Milano e branch in Francia e UK, la società guidata da Francesco Righetti offre servizi in oltre 50 paesi e 500 città nel mondo coinvolgendo una community di oltre 6.000 NCC. Il fatturato della società ha registrato un solido ritmo di crescita superando 8 milioni di euro nel 2022 per raggiungere i 16.5 milioni nel 2023, con una previsione di raggiungere 34 milioni nel 2024, con un relativo EBITDA Margin superiore al 30%. Fondata nel 2021 da Fabio Nalucci, LimoLane si posiziona come leader globale nelle soluzioni di mobilità premium per clienti corporate, con particolare focus nei settori industrial, fashion, travel, tourism & hospitality, financial & professional services. La società opera attraverso un software proprietario che digitalizza la domanda di mobilità B2B, integrandosi con i sistemi gestionali dei clienti. Al contempo aggrega un mercato frammentato composto da piccoli player NCC (Noleggio Con Conducente) che, accedendo alla piattaforma Limo, ottengono accesso a corse fino a oggi “invisibili”, incrementando significativamente l’utilizzo delle auto e il fatturato medio per veicolo. Il modello di business non si limita a fornire soluzioni di mobilità “day-by-day”, ma offre anche un servizio dedicato ai grandi eventi internazionali, soddisfacendo la crescente domanda di progetti di mobilità complessi, quali ad esempio Fashion Week, Festival di Sanremo e Formula 1.

JOHNSON & JOHNSON E ALTEMS INSIEME PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE NEL SETTORE SANITARIO

 Si apre lunedì 8 luglio la Johnson & Johnson Week, un momento di scambio pensato per delineare insieme a tutti gli attori del sistema salute le prospettive per la sanità del futuro. Johnson & Johnson, infatti, si impegna quotidianamente per aprire la strada verso la medicina del futuro, sviluppando terapie innovative che possano trasformare la salute di domani. In quest'ottica è nata la Johnson & Johnson Week "Insieme verso la medicina del futuro", una settimana di incontri con clinici, associazioni pazienti, istituzioni, università e centri di ricerca pensata per immaginare insieme le prossime evoluzioni della sanità italiana. Il primo giorno si focalizza sulla presentazione di uno studio di ALTEMS (Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari - Università Cattolica del Sacro Cuore), punto di riferimento a livello nazionale per la ricerca e l’innovazione in sanità, promosso da Johnson & Johnson Innovative Medicine, sui temi del mismatch formativo dei professionisti della salute. Come dovranno evolvere le competenze degli operatori sanitari per superare al meglio le sfide di un sistema sanitario in costante evoluzione? Quanto si sentono equipaggiati gli studenti di oggi, che saranno i futuri professionisti della sanità? Sono queste le domande a cui lo studio di ALTEMS ha provato a dare una risposta. Così emerge che Manager dell'innovazione, Direttore sanitario 4.0, Patient journey manager saranno le professioni del futuro.

GIOVANNI BARDANZELLU CONFERMATO PRESIDENTE PER IL TRIENNIO 2024-2027 DELL'ASSOCIAZIONE ROMANA PROPRIETÀ EDILIZIA

 L'avvocato Giovanni Bardanzellu è stato confermato all'unanimità Presidente dell'Associazione Romana della Proprietà Edilizia (ARPE) per il triennio 2024-2027. La nomina è avvenuta nell'assemblea del Consiglio Direttivo dell'Associazione del 27 giugno, che ha confermato l'Avv. Giuseppe Bonura e il dott. Francesco Caputo nelle rispettive figure di Vice Presidente Vicario e Segretario Generale. Nel corso della riunione, il presidente Bardanzellu ha esposto i principali obiettivi, che l'ARPE s'impegna a raggiungere nel triennio 2024-2027: completamento del Piano Casa; attuazione della delega al Governo per quanto riguarda i redditi da fabbricati; il governo dell'efficientamento energetico con l'assoluta necessità dell'introduzione di incentivi fiscali per i proprietari; la disciplina degli affitti brevi turistici che allontana sempre di più la risoluzione dell'emergenza abitativa.

ILLYCAFFÈ PRESENTA “6 MINUTI PER FARLA INNAMORARE", IL CORTOMETRAGGIO CHE CELEBRA IL CAFFÈ COME GESTO D’AMORE

 Illycaffè, azienda leader nel caffè di alta qualità sostenibile, presenta “6 minuti per farla innamorare": un cortometraggio d’autore, diretto dal regista e produttore romano Francesco Apolloni, con protagonisti due nuove promesse del cinema italiano, Martina Ferragamo e Simone Coppo. Il corto, ambientato in un elegante caffè romano, racconta l’incontro tra due giovani e la conversazione con cui Simone tenta di conquistare Martina. “6 minuti per farla innamorare” è un viaggio nella magia dell’amore e nell’affascinante mondo di illycaffè, sapientemente interpretato da Francesco Apolloni che è riuscito a portare in scena l'eleganza senza tempo del marchio italiano e l’attitudine a sperimentare il gusto e la pienezza della vita, anche grazie alla leggerezza e alla freschezza di illy Cold Brew Ready to Drink, il soft drink naturale in cui, grazie all’infusione a freddo per dodici ore dell’unico blend illy 100% Arabica, è possibile ritrovare lo stesso gusto inconfondibile di un espresso illy.

L'AUTOMOTIVE OMODA&JAECOO SCEGLIE FRAME A MILANO PER LA PROPRIA SEDE ITALIANA

 Omoda&Jaecoo, parte del gruppo Chery e brand globale dell'automotive fondato in Cina nel 1997, apre il suo HQ a Milano e, con Sviluppo Immobiliare Corio (SIC), family company attiva da generazioni nello sviluppo e gestione di progetti immobiliari a Milano, annuncia la firma di un contratto di locazione pluriennale relativo all'immobile FRAME Building situato nel cuore del Business District Lorenteggio. Con questo accordo il brand cinese insedierà la prima sede commerciale in Italia, quale tappa di un percorso di sviluppo del business in Europa. Il nuovo headquarter ospiterà il team italiano al terzo piano di FRAME, building che attualmente ospita anche Retelit (ex Irideos). SIC è stata assistita nel processo di ricerca e selezione del tenant dal team di Office Agency di JLL Italia.

L'ORTO DI JACK ACQUISISCE CPO

 L'Orto di Jack ha annunciato l'acquisizione di CPO, storica azienda operante da anni nel mercato della frutta e verdura. Questa acquisizione rappresenta un passo fondamentale nel piano di espansione e consolidamento delle competenze del gruppo. CPO, con la sua lunga tradizione e consolidata esperienza, ha costruito una solida reputazione nel settore agroalimentare, specializzandosi nella distribuzione di prodotti ortofrutticoli di alta qualità. L'acquisizione da parte di L'Orto di Jack permette di unire due realtà di eccellenza, rafforzando ulteriormente la presenza nel mercato. Uno dei principali vantaggi derivanti da questa operazione è l'ampliamento della copertura geografica. In particolare, L'Orto di Jack potrà ottimizzare le rotte di distribuzione in aree di grande interesse come la Brianza e il nord della Lombardia, migliorando l'efficienza logistica e raggiungendo un numero maggiore di clienti, garantendo un servizio sempre più capillare e tempestivo. L'acquisizione di CPO si inserisce perfettamente nel piano di crescita di L'Orto di Jack. Il gruppo continua a espandersi, rafforzando la propria posizione nel mercato e investendo in nuove risorse e competenze, con l'obiettivo di diventare un punto di riferimento solido nel settore ortofrutticolo, offrendo prodotti di alta qualità e un servizio clienti impeccabile.

AVVALE ACQUISISCE LA FRANCESE REPORTWISE

   Avvale, la digital business transformation company guidata da Domenico Restuccia, che a fine 2023 ha superato i 300 milioni di euro di fatturato con 3mila professionisti distribuiti in 20 uffici tra Europa, Stati Uniti, America Latina e Medio Oriente, entra anche in Francia con un investimento che segue le acquisizioni avvenute tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022, tra cui quelle della spagnola Axazure e dell’italiana DocFlow. La scelta di rilevare l’azienda francese Reportwise, che ha chiuso il 2023 con circa 14 milioni di euro di fatturato, 100 consulenti con un’esperienza media di oltre 15 anni e più di 200 clienti attivi (tra i quali oltre il 65% del CAC 40, il principale indice azionario della borsa francese), nasce dalla volontà di espandere su scala globale la capacità di offrire alle imprese servizi avanzati di misurazione, analisi, pianificazione e rendicontazione di dati finanziari e non finanziari (ESG) combinando competenze specialistiche funzionali, conoscenza delle piattaforme tecnologiche e innovazione. Avvale, nata vent’anni fa a Milano e che oggi supporta la digitalizzazione di PMI e Fortune500 di tutto il mondo, rileva Reportwise, realtà francese di eccellenza specializzata nel settore dell’EPM-Enterprise Performance Management (la tecnologia che fornisce analisi, reporting e modellazione delle previsioni con cui le organizzazioni misurano, analizzano, pianificano, consolidano e presentano i dati di performance finanziaria e ESG) con l’obiettivo di espandere su scala globale la capacità di offrire alle imprese servizi avanzati di misurazione, analisi, pianificazione e rendicontazione di dati finanziari e non finanziari (ESG) combinando competenze specialistiche funzionali, conoscenza delle piattaforme tecnologiche e innovazione. Raggiungere la soglia dei 500 milioni di euro di fatturato entro il 2026 combinando crescita organica e inorganica è l’obiettivo dell’azienda guidata da Domenico Restuccia per il quale "l'alleanza tra Avvale e Reportwise rappresenta un impegno condiviso a supportare sempre meglio i nostri clienti nel monitoraggio degli indicatori di performance tanto finanziari quanto non finanziari (ESG), facendo leva sulle tecnologie di avanguardia emergenti in ambito EPM. Se sostenibilità e profitto sono i fini di un’azienda, allora entrambi devono essere scientificamente misurabili e diventare parte della strategia aziendale". "Con i partner di Reportwise - aggiunge Vincenzo Giannelli MD Corporate di Avvale - non solo rafforzeremo la nostra presenza nel mercato francese ma miglioreremo anche la nostra capacità a livello internazionale di collaborare con i partner tecnologici e di individuare le soluzioni più innovative per i nostri clienti". "Entrando a far parte del gruppo Avvale – è infine il commento dei quattro soci di Reportwise Bertrand Lacheteau, Grégoire Borgeaud, Jean-Laurent Philippe e Ludovic Reynaud – accediamo a una nuova dimensione e rafforziamo la nostra expertise .

AL VIA "THE GOOD FARMER AWARD" 2024, PRIMO PREMIO IN ITALIA DEDICATO ALL'AGRICOLTURA BIOLOGICA RIGENERATIVA

    Il Gruppo Davines, in collaborazione con la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, con "The Good Farmer Award" 2024, primo premio in Italia dedicato all'agricoltura biologica rigenerativa, selezionerà le strategie e le pratiche produttive di giovani agricoltori under 35 alternative all'agricoltura industriale e intensiva. Gli agricoltori di età inferiore o uguale a 35 anni potranno presentare il proprio progetto a partire dal 4 giugno e fino al 25 luglio, compilando il modulo sul sito. La cerimonia di premiazione si terrà il 27 novembre al Davines Group Village di Parma. Saranno premiati i due progetti più innovativi e avanzati di agricoltura biologica rigenerativa: i due Regenerative Organic Farmer of the Year riceveranno 10mila euro per l’acquisto di materiali e per interventi finalizzati al miglioramento e allo sviluppo delle pratiche agroecologiche già avviate. L'obiettivo del Premio è di contribuire alla diffusione di una nuova cultura di produzione agricola, che sostenga la transizione ecologica delle filiere agroalimentari.

ITALIAN TECH WEEK 2024, DAL 25 AL 27 SETTEMBRE ALLE OGR TORINO

  Dal 25 al 27 settembre alle OGR Torino torna Italian Tech Week. La tre giorni organizzata da Vento, il chapter italiano del fondo di investimento Exor Ventures, in collaborazione editoriale con il gruppo GEDI, che permette alle menti più brillanti della scena tecnologica italiana e internazionale di connettersi, ispirarsi e discutere di innovazione, tendenze future e nuove direzioni. Ampio spazio anche alla formazione professionale gratuita grazie a un programma di 30 masterclass di altissimo livello. L'AI protagonista dell'edizione 2024: confermata la presenza da Sam Altman, co-founder e CEO di OpenAI, in conversazione con John Elkann. Non mancheranno le opportunità di networking, grazie alla nuova app dell'evento con sistema integrato di matchmaking, che permetterà di incontrare tra tutti i partecipanti quelli di maggiore interesse per ciascuno.

FESTA DELLA REPUBBLICA – 2 GIUGNO: OSLO CELEBRA L'ITALIA

 Si è conclusa con grande successo la serata dedicata alla musica e alla tradizione enogastronomica italiana in occasione della Festa della Repubblica Italiana ad Oslo. L'evento, organizzato con la collaborazione dell’agenzia umbra Brand Culturale e l'Ambasciata d’Italia in Norvegia, ha visto la partecipazione di un selezionato pubblico norvegese e internazionale, tra cui la Ministra norvegese per la Cooperazione internazionale, Anne Beathe Tvinnereim. La collaborazione tra Brand Culturale e l'Ambasciata italiana in Norvegia, mercato di alta gamma che ama l’Italia, mira a generare sinergie e collaborazioni che riguardano cultura, economia e territorio, al fine di rafforzare le relazioni bilaterali. Questo percorso è aperto non solo alle istituzioni, ma anche alle aziende che hanno spesso partecipato con entusiasmo ai vari progetti. L'evento segna l'inizio delle prove generali per un nuovo festival internazionale basato cultura "Be Cult", che verrà presentato in autunno. Il festival avrà come focus incontri ed eventi che metteranno in evidenza la cultura italiana e il valore dei giacimenti culturali, per generare una nuova consapevolezza. Brand Culturale è un hub di creativi che promuove e valorizza la cultura umbra e italiana a livello internazionale, attraverso partnership strategiche, progetti innovativi e connessioni.

MARE, IL MIGLIORE STABILIMENTO D'ITALIA ? A FORTE DEI MARMI ALPEMARE DI ANDREA BOCELLI

  E' in Toscana il miglior stabilimento 2024 d'Italia: è Alpemare a Forte dei Marmi, dal 2017 di proprietà del cantante Andrea Bocelli e della moglie Veronica. A decretarlo la "Guida ai migliori beach club d'Italia" (Morellini editore), a cura di Andrea Guolo e Tiziana Di Masi, dedicata al mondo degli stabilimenti balneari, con 225 strutture visitate e recensite durante un viaggio compiuto nell'estate 2023 attraverso tutta la costa italiana. La premiazione è avvenuta a Milano, nel corso di Aperitivo Festival. L'attribuzione di un voto espresso in centesimi per ciascun criterio – location, servizi, design, food, beverage e mood della struttura – ha dato origine alla graduatoria finale, da uno a tre ombrelloni. Alpemare di Bocelli ha ottenuto i "tre ombrelloni gold", massimo riconoscimento concesso dalla guida.

VERSO RIYADH EXPO 2030: PRESENTATO A MILANO "ROAD TO RIYADH", IL PROGETTO DI CONSULENZA MULTIDISCIPLINARE PER LE PMI ITALIANE IN SAUDI ARABIA

  In viaggio insieme verso una nuova era: è stato questo il file rouge di "Road to Riyadh", il primo evento ufficiale in Italia dedicato a Riyadh Expo 2030 svoltosi al Boga Space, a Milano, con la partecipazione di Max Calderan, imprenditore, noto esploratore e profondo conoscitore del Regno Saudita, e Manuela Ronchi, Founder & Ceo di Action Agency, factory di comunicazione integrata operante nel settore degli eventi da oltre 30 anni. La serata è stata l'occasione per presentare un progetto di consulenza multidisciplinare (legale, finanziaria, public affairs, tender, etc.) ideato per guidare le imprese italiane nel loro ingresso sul mercato saudita. Il primo passo di un ambizioso percorso di avvicinamento delle nostre PMI alla grande esposizione che si terrà in Arabia Saudita nel 2030. In particolare, alcune delle attività di consulenza previste dal progetto "Road to Riyadh" per facilitare l'ingresso delle aziende italiane nel mercato saudita sono analisi mirate dei diversi settori produttivi del Regno Saudita e delle opportunità di sviluppo sul mercato, attività di informazione e di assistenza sui Tender in corso e sui rapporti con le istituzioni saudite. Ma anche una consulenza multi disciplinare, che abbinerà alle indicazioni tecniche anche informazioni sui "dietro le quinte", le dinamiche locali e le consuetudini locali nelle relazioni strategiche, portando competenze globali nel mercato locale, sviluppando la conoscenza della cultura, degli stili di vita e delle relazioni tra il mondo arabo e quello occidentale. Un progetto pronto a guidare le PMI italiane nell’ingresso sul mercato degli Emirati Arabi con un portfolio completo di servizi di consulenza legale, finanziaria e per i Public Affairs.

DA BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI (BEI) E CASSA DEPOSITI E PRESTITI (CDP) 215 MILIONI PER NUOVO CAMPUS DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO

  Sostenere la creazione di nuovi spazi didattici per studenti e ricercatori universitari nell'ambito di un più ampio progetto di rigenerazione urbana della città di Milano, improntato alla sostenibilità ambientale. È lo scopo del finanziamento da 215 milioni di euro concesso dalla Banca europea per gli investimenti (Bei) e da Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) a favore di Academo Srl, la società di progetto costituita da Lendlease e dal Fondo Equiter Infrastructure II (gestito da Ersel AM), a cui l'Università degli Studi di Milano ha affidato la concessione per la progettazione, costruzione e gestione del Campus scientifico e tecnologico che sorgerà nell'area denominata MIND - Milano Innovation District. Questo finanziamento rappresenta l'ultimo step della fase di progettazione dell'operazione coordinata da Lendlease che prevede un investimento complessivo di oltre 450 milioni. Nel dettaglio i 215 milioni di nuove risorse prevedono un finanziamento diretto, su base project finance, che si articola in una prima tranche concessa da parte della Bei da 95 milioni e una seconda tranche da ulteriori 95 milioni concessa da Cdp, con provvista messa a disposizione dalla stessa Bei. L'investimento beneficerà pertanto del funding della Banca Europea per gli Investimenti a condizioni agevolate per complessivi 190 milioni su un orizzonte di lungo termine, riducendo così il costo del progetto a carico del concedente pubblico. La linea di credito messa a disposizione da Cassa Depositi e Prestiti beneficia a sua volta in parte della garanzia del Fondo InvestEU. ll nuovo campus sarà a regime entro la fine del 2027 e accoglierà oltre 23mila persone tra studenti, ricercatori docenti e staff, si svilupperà su una superficie costruita di 190mila metri quadrati con laboratori per la ricerca avanzata, oltre 8mila metri quadrati di biblioteca, auditorium e spazi comuni, cui si aggiungono spazi verdi e un orto botanico. 

PMI & INTELLIGENZA ARTIFICIALE: COME TRASFORMARE L'AI IN VANTAGGIO COMPETITIVO

  Quali sono le opportunità e i rischi dell'introduzione dell'AI nei processi in azienda? Paolo Borghetti, Business & Digital Mentor, fondatore e Ad di Future Age, società di Change Management e innovazione ad alto impatto che ha affiancato con successo oltre 300 PMI italiane nel processo di evoluzione da impresa accentrata-artigianale a impresa digitale, illustra pro e contro dell'AI per le PMI. "In questi anni abbiamo analizzato più di duemila PMI in tutto il Nord Italia e uno dei principali problemi che abbiamo riscontrato è la mancanza di comunicazione tra reparti e manager. Prima di inserire qualsiasi strumento di AI dobbiamo 'destrutturare' alcuni equilibri che minano l'evoluzione delle PMI, ad esempio i passaggi generazionali non affrontati, il cambio dei modelli organizzativi e l'introduzione della cultura del dato. Le aziende sono comunità di persone e la differenza la fa sempre la forza del team. Ma il team, per essere definito tale, deve avere valori e saper comunicare. Senza aver risolto preventivamente queste criticità, l'AI non avrà alcun impatto, se non qualche operazione di marketing ben riuscita per farsi finta e sterile pubblicità", commenta Borghetti. "L'intelligenza artificiale sta esprimendo un potenziale di vasta portata per le PMI. Ma dobbiamo ricordare che l'AI può diventare un concreto strumento di vantaggio competitivo solo per le imprese che hanno abbracciato con convinzione il processo di digitalizzazione al servizio del Management Generativo, mantenendo al centro l'unicità delle Persone e del loro potenziale creativo e relazionale", aggiunge. L'intelligenza artificiale apre la via a prodotti e servizi di nuova generazione, con un impatto potenzialmente significativo per la crescita delle PMI. Tuttavia, l'utilizzo delle diverse forme di AI porta con sé importanti rischi, dovuti ad esempio alla scarsa attendibilità delle fonti dei dati sui quali si basano o a una errata individuazione del problema o ambito di indagine.

JANNIK SINNER NUOVO GLOBAL AMBASSADOR DI DE CECCO

 "Jannik Sinner è il nuovo global brand ambassador di De Cecco". A darne notizia è la storica azienda italiana attiva nel settore alimentare, leader sui mercati globali: "Siamo felici di annunciare la collaborazione tra De Cecco e Jannik Sinner. Nel grande tennista italiano abbiamo riconosciuto i valori che guidano l'azienda dal 1831: impegno quotidiano e rigoroso, determinazione, volontà di vincere nuove sfide in campo nazionale e internazionale. In Jannik ritroviamo i principi in cui crediamo: passione, tenacia, tensione a dare sempre il meglio. Entrambi condividiamo la stessa ricerca costante dell’eccellenza". 

La collaborazione - spiegano dalla De Cecco - nasce inoltre dalla volontà dello storico marchio di promuovere uno stile di vita in cui "i piaceri della tavola siano sinonimo di mangiare bene, di qualità, di attenzione alla salute". "Siamo certi - sottolineano - che Jannik Sinner potrà ben rappresentare il nostro impegno a portare sulle tavole di tutto il mondo il piacere autentico della nostra qualità superiore. Questa partnership è più di una semplice collaborazione commerciale, è una testimonianza della volontà di entrambi di condividere lo stesso obiettivo: portare il meglio dell'Italia nel mondo".  

ONIVERSE OTTIENE LA CERTIFICAZIONE SULLA PARITA' DI GENERE

  Oniverse ha, da sempre, improntato la propria attività su alcuni principi e valori cardine che ne hanno guidato il percorso e lo sviluppo negli anni: tra questi, la valorizzazione delle persone riveste un ruolo fondamentale, promuovendo la costruzione di rapporti umani forti e positivi a prescindere da genere, età o background culturale.

Molte nel tempo anche le iniziative dedicate ai dipendenti, come l’apertura di tre asili aziendali, il programma di welfare, il counselor interno e un insieme di servizi a favore dell’equilibrio tra vita privata e lavoro (palestra, bar e ristorante aziendale, visite mediche in azienda e molti altri). 

A conferma degli impegni in questa direzione, le cinque principali società italiane del Gruppo hanno ottenuto la Certificazione sulla Parità di Genere, secondo la Prassi nazionale di riferimento (UNI/PDR125:2022), riconosciuta a seguito della valutazione di procedure, azioni e obiettivi nelle sei aree di riferimento: cultura e strategia, governance, processi HR, opportunità di crescita e inclusione delle donne, equità remunerativa per genere, tutela della genitorialità e conciliazione vita-lavoro. 

“L’ottenimento della Certificazione rappresenta un passo importante verso il consolidamento di una cultura interna fondata sui valori dell’uguaglianza e inclusività, ma anche un ulteriore punto di partenza per porci sempre nuovi obiettivi”, ha affermato Sandro Veronesi (Presidente e Fondatore Oniverse). 

IL RITORNO DEL SALONE DEL BAGNO

  Quest’anno a Rho Fiera è ritornato il Salone del Bagno, in una nuova collocazione al centro del complesso fieristico che premia un settore in grande evoluzione. A cadenza biennale, questo fondamentale appuntamento dimostra la vivacità del settore con idee e proposte coraggiose dopo la timidezza dell’edizione 2022, ancora molto incerta causa pandemia. Osservando i grandi stand che mettono in scena i mille volti di un luogo fondamentale dell’abitare, la direzione è chiara: l’ambiente bagno oggi è uno spazio di benessere polifunzionale, un luogo di rigenerazione quotidiana, il cui progetto ha il compito non sempre facile di tenere insieme il desiderio di bellezza e comfort con specifiche esigenze di efficienza. Il bagno è sempre più popolato di elementi da comporre, sia a livello residenziale che nel contesto hotellerie, con una richiesta e un desiderio di personalizzazione crescente che fa della modularità una necessità trasversale a cui il progetto del prodotto deve rispondere. Un esempio? Infinito, il sistema modulare di oggetti scaldanti disegnato da Marco Piva per Caleido, composto da tre elementi di base (una barra, un giunto a T e una curva) che possono essere combinati in libertà a seconda di gusto e spazio.

SI COSTITUISCE NUOVO COMITATO TECNICO – SCIENTIFICO MAIELLA UNESCO GLOBAL GEOPARK

   Presso la sede operativa del Parco Nazionale della Maiella, si è svolto l’insediamento ufficiale del secondo Comitato Tecnico - Scientifico Maiella Unesco Geopark. Durante l’incontro sono stati nominati i 10 componenti che faranno parte nei prossimi 4 anni di questo Organo, necessario all’Ente Parco per il mantenimento del titolo di Geoparco Mondiale Unesco. Il Comitato tecnico-scientifico è composto da Violetta De Luca, esperta di geologia del Geoparco con funzioni di Segretario del Comitato; Catia Di Nisio, geologa che ricoprirà il ruolo di delegata del Presidente Ordine Geologi; Sergio Rusi, rappresentante della Commissione Geositi e Geoparchi designato dall’Ordine dei Geologi della Regione Abruzzo; Silvano Agostini, esperto di divulgazione della geologia e/o di conservazione e promozione dei geositi; Aurelio Manzi, esperto di biodiversità con competenze trasversali (interazioni biosfera e geosfera); Daniela D’Alimonte e Edoardo Micati, che copriranno le due posizioni di esperti di cultura materiale e immateriale locale con competenze trasversali; Benedetta Basso, esperta di Educazione Ambientale, di aree protette e ambiente operante in uno dei CEA locali. Ovviamente sono componenti del Comitato Lucio Zazzara, Presidente dell’Ente Parco; Luciano Di Martino, Direttore f.f. dell’Ente Parco e Responsabile del Servizio Biodiversità, Ricerca e Sviluppo sostenibile, in qualità di coordinatore del Comitato. All’ordine del giorno, oltre l’insediamento del nuovo Comitato Tecnico-Scientifico, anche una ricognizione sulle attività svolte per il Maiella Unesco Geopark. Tra le più attuali e importanti è stata menzionata la redazione e consegna al Segretariato dell’Unesco del Report con gli obiettivi raggiunti negli ultimi anni. Un documento di estrema importanza anche alla luce della prossima verifica da parte dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura per la rivalidazione entro l’anno 2024. Sono stati anche definiti i nuovi obiettivi su cui concentrarsi per rispondere alle raccomandazioni dell’Unesco. “Uno dei compiti principali sarà quella di attivare un sistema di rete museale. I musei nel Geoparco devono avere di più che solo la funzione di spazi di accoglienza. Dobbiamo porci l’obiettivo di creare un sistema dei tanti piccoli musei che formano il patrimonio culturale cercando di creare dei nuovi percorsi tra le diverse parti del nostro territorio. A questo scopo è già stata attivata una convenzione con Fondazione PescarAbruzzo partendo dalle grandi potenzialità della Valle Giumentina. Va potenziata una comunicazione che porti nuovi visitatori e permetta di agevolare gli studi, creando un laboratorio, una sorta di Guest House per i ricercatori provenienti da tutte le parti del mondo” Cosi è intervenuto il Presidente Zazzara che ha aggiunto: “La Commissione avrà il compito di esaminare la proposta di istituzione delle aree contigue e quindi la revisione dei confini del Parco.”

NICOLA FIASCONARO A COLLOQUIO CON GLI STUDENTI DEL COLLEGIO UNIVERSITARIO DI MERITO CAMPLUS PALERMO

  I suoi panettoni sono arrivati in tutto il mondo e perfino nello Spazio. "Sulla navicella della Nasa, anni addietro, gli astronauti, tra cui l'italiano Paolo Nespoli, hanno festeggiato con alcune delle mie creazioni dolciarie", ha raccontato agli studenti di Camplus Palermo e del collegio Rume il Maestro Pasticcere e Cavaliere del Lavoro Nicola Fiasconaro nell'ambito di una iniziativa speciale organizzata per celebrare la prima edizione della Giornata Nazionale del Made in Italy. All'evento, svolto nell'ex carcere delle Benedettine, oggi sede del Collegio Universitario di Merito, e moderato dal Direttore del Camplus Palermo Gabriele D'Asta, ha partecipato anche l'imprenditore del settore ottico Agostino Randazzo, Presidente del Gruppo Siciliano dei Cavalieri del Lavoro. L'incontro è stato l'occasione per discutere d'impresa e valorizzazione del territorio, nell'ottica di una scommessa di sviluppo legato alle future generazioni. "Il successo internazionale della nostra azienda dimostra come sia cambiato il modo di fare impresa in Sicilia. Un territorio che offre materie prime e artigianalità uniche nel loro genere e che sono alla base del nostro patrimonio identitario. Con dedizione e passione per la nostra terra siamo cresciuti a livelli impensabili fino a qualche decennio fa. Oggi siamo presenti in oltre 70 Paesi e diamo lavoro a oltre 180 persone", ha proseguito il Maestro Fiasconaro. "Puntare sulle nuove generazioni", ha poi sottolineato Randazzo, "è l’unica strada da perseguire per il rilancio dell'economia siciliana. Non più ragazzi con la valigia in mano pronti a emigrare al nord o all'estero, ma giovani disposti a scommettere su un territorio meraviglioso come quello siciliano".

CASARTIGIANI APRIRA' UNA SEDE IN SUDAMERICA

  “Ho avuto un proficuo incontro con il direttore generale di Casartigiani, la Confederazione autonoma degli artigiani, Pierpaolo De Angelis, il quale si è detto favorevole all’idea di aprire in tempi rapidi una sede in America latina. Si tratta di una grande opportunità per le imprese artigiane italiane che intendono internazionalizzarsi e investire, creando lavoro e sviluppo in America del Sud”. Lo dichiara il senatore Mario Alejandro Borghese, vicepresidente del Maie ed eletto in America latina. Casartigiani, presieduta da Giacomo Basso, conta in Italia circa duecentomila imprese associate, 18 federazioni regionali e 119 sedi provinciali. “Ringrazio De Angelis che si conferma una guida sicura e lungimirante dell’Associazione a tutela delle piccole e medie imprese incoraggiandone e agevolandone anche l’investimento all’estero”, aggiunge Borghese.

 

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri