FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vitalizi, da 5 a 10mila euro al mese: gli assegni degli ex parlamentari più ricchi

Record per lʼex deputato Fiori. Quasi 7mila euro per Mastella. "Ce lo siamo guadagnato, dopo anni di contributi regolarmente versati"

Vitalizi, da 5 a 10mila euro al mese: gli assegni degli ex parlamentari più ricchi

Dagli oltre 10mila euro al mese di Publio Fiori, che è stato vicepresidente della Camera, ai quasi 7mila dell'ex Guardasigilli Clemente Mastella: sono i paperoni del vitalizio che, a fronte di anni passati in Parlamento e quindi di contributi regolarmente versati, percepiscono mensilmente assegni cospicui. "Non è solo questione di casta e privilegi. Il vitalizio - sottolineano - è stato introdotto a tutela dell'autonomia dei parlamentari".

Come rivela Il Corriere della Sera, in testa ai paperoni del vitalizio c'è Publio Fiori, ex dc che è stato in Parlamento per 35 anni e percepisce 10.131,67 euro al mese. A seguire l'ex ministro e leader Udeur Clemente Mastella, con un assegno di 6.939,81 euro al mese. "Ho pagato molti contributi perché non dovrei prendere il vitalizio", ha sottolineato a più riprese l'ex Guardasigilli. Medaglia di bronzo per l'ex presidente del Consiglio Ciriaco De Mita (5.862 euro).

Peppino Calderisi, ex radicale poi passato ai partiti di centrodestra, percepisce un assegno di 5.459 euro. E, ora che l'Ufficio di presidenza della Camera ha dato un primo via libera al contributo di solidarietà per tre anni a partire dal 1 maggio per chi percepisce vitalizi superiori ai 70mila euro lordi, è pronto ad adeguarsi. Tuttavia Calderisi ritiene che il "combinato disposto della nuova tassa e di quelle preesistenti produca un effetto iniquo". Dal 2012 anche per i parlamentari vale il sistema pensionistico contributivo. 

Nella parte alta della classifica figurano poi i tre ex segretari dei Ds: Walter Veltroni (5.504 euro), Piero Fassino (5.256 euro) e Massimo D'Alema (5.223 euro). Nella lunga lista degli assegni corrisposti a ex parlamentari, non passa inosservato quello dell'ex magistrato Ferdinando Imposimato: 15 anni tra Senato e Camera nel Pci come indipendente di sinistra per un vitalizio di 4.580 euro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali