FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Unioni civili, la Camera approva la fiducia con 369 sì

Il voto finale sul testo è atteso entro sera. Il centrodestra promette battaglia: "Referendum abrogativo"

La Camera dei deputati ha approvato la fiducia posta dal governo sul disegno di legge sulle unioni civili. Hanno votato a favore 369 parlamentari, 193 i contrari, 2 gli astenuti. Il voto finale sul testo è atteso entro sera dopo l'esame del provvedimento nel suo complesso. Il centrodestra annuncia battaglia e annuncia la volontà di indire un referendum abrogativo.

Unioni civili, fiocco arcobaleno per la Boschi e i deputati del Pd

Ad astenersi sono stati due deputati del gruppo Misto: si tratta di Vincenza Labriola e Rudi Franco Marguerettaz. Come avevano annunciato, hanno votato contro la fiducia due deputati di maggioranza: Alessandro Pagano di Ap e Mario Sberna di Ds-Cd.

Anche Ala ha votato la fiducia e ciò ha provocato la reazione del capogruppo di Forza Italia Renato Brunetta che su Twitter ha scritto: "Renzi salga a Colle, spieghi a Mattarella i mutati assetti di maggioranza e poi chieda una nuova fiducia alle Camere".

Centrodestra per referendum abrogativo - Nella giornata di giovedì alcuni parlamentari del centrodestra terranno una conferenza stampa per presentare iniziative per l'indizione di un referendum abrogativo in materia di unioni civili. Tra i promotori Eugenia Roccella, Gaetano Quagliariello e Carlo Giovanardi di Idea, Maurizio Gasparri e Lucio Malan di Forza Italia, Gian Marco Centinaio e Nicola Molteni della Lega, Francesco Bruni e Lucio Tarquinio dei Conservatori e Riformisti, Fabio Rampelli ed Edmondo Cirielli di Fratelli d'Italia, Gian Luigi Gigli e Mario Sberna di Ds-Cd, Guglielmo Vaccaro di Italia Unica e il presidente della Commissione Lavoro del Senato Maurizio Sacconi.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali